Presentazione Percorso e Favoriti Freccia del Brabante 2019

Con la Freccia del Brabante 2019 si lascia il pavé e si guarda alle Ardenne. Questa semiclassica belga di categoria 1.HC sancisce infatti il passaggio alle corse vallonate, caratterizzate dai muri e dalle brevi, ma ripidissime, salite tipiche di alcune zone del Belgio e dei Paesi Bassi. Si tratta ormai di un appuntamento classico per saggiare la gamba in vista dell’impegnativa settimana di appuntamenti WorldTour caratterizzata da Amstel, Freccia e Liegi. Dal 1961, anno della fondazione, ad oggi non è saltata nemmeno un’edizione e annovera nel proprio palmares corridori di primissimo piano della storia del ciclismo, da Eddy Merckx a Michele Bartoli, Johan Museew, Oscar Freire, Peter Sagan e Philippe Gilbert. Il campione uscente è Tim Wellens, che l’anno scorso battè Sonny Colbrelli, a sua volta vincitore dell’edizione 2017.

Orario di partenza: 12:30

Orario di arrivo previsto: 17:14 – 17:42

Hashtag ufficiale: #BP19

Albo d’oro recente Freccia del Brabante

2018 WELLENS Tim
2017 COLBRELLI Sonny
2016 VAKOC Petr
2015 HERMANS Ben
2014 GILBERT Philippe
2013 SAGAN Peter
2012 VOECKLER Thomas
2011 GILBERT Philippe
2010 ROESSLER Sebastian
2009 GESLIN Anthony
2008 CHAVANEL Sylvain

Percorso Freccia del Brabante 2019

Leuven – Aankomst (196,2 chilometri)

Chilometraggio leggermente inferiore, ma ben quattro muri in più da affrontare, rispetto al 2018 in questa edizione della Freccia del Brabante 2019. Tutti i cambiamenti sono concentrati nella parte iniziale, dove la prima difficoltà sarà lo Smeysberg dopo 13,4 chilometri. Dopo quasi 30 chilometri di tranquillità verranno affrontati Chaussée d’Alsemberg (km 41,8), Alsemberg (km 45,9 ) e quindi per la prima volta il Bruine Put (km 52,2), vera novità di questa edizione, il Menisberg (km 56,0) e il Lotsestraat (km 60,6). A questo punto i corridori supereranno di nuovo gli stessi muri, prima di trovarsi di fronte quelli di Eigenbrakelsesteenweg (km 84,8) e di Rue Pierre Flamand (km 89,5).

Dopo il chilometro 100 si entrerà nelle fasi calde della corsa, uguali all’anno passato, con il muro di Rue François Dubois a fare da ultimo ostacolo prima dell’ingresso nel circuito finale lungo 23 chilometri, che verrà affrontato per tre volte. Gli strappi da affrontare saranno quindi quelli di Hertstraat, Holstheide, IjskelderlaanSchavei e Hagaard in rapida successione. I primi quattro muri saranno scalati dal gruppo anche una quarta volta con il traguardo che sarà posto in cima allo Schavei, come da tradizione.

Favoriti Freccia del Brabante 2019

Clicca qui per la startlist

Tim Wellens (Lotto Soudal), in quanto campione uscente, gode sicuramente di un’attenzione particolare alla vigilia, così come Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), secondo e primo nelle ultime due edizioni. Il belga però nell’ultimo mese ha corso soltanto in Giro delle Fiandre, mentre l’azzurro si è fatto vedere di più nella campagna del Nord, concludendo la E3 con un buon 13° posto e portando a termine proprio il fiandre il 30ª posizione. Soprattutto Colbrelli potrà contare su dei compagni in buona forma, con Grega Bole, Matej Mohoric e Dylan Teuns che hanno fatto vedere buone cose in queste ultime settimane. Compare tra i protagonisti attesi anche un altro ex vincitore di questa corsa, il padrone di casa Ben Hermans (Israel Cycling Academy), che si impose nel 2015.

Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick-Step), al rientro dopo la brutta caduta del Giro dei Paesi Baschi, è senza dubbio uno dei corridori più in forma del lotto, anche se chiaramente bisognerà vedere come ha recuperato, al pari di Alberto Bettiol (EF Education First), al rientro dopo il trionfale Giro delle Fiandre di dieci giorni fa. Anche Mathieu van der Poel (Corendon-Circus) è reduce da un Fiandre di tutto rispetto e con tutta probabilità lo troveremo a lottare nelle fasi salienti.

Il Team Sunweb punterà principalmente sull’uomo veloce, con un Michael Matthews da tenere in grande considerazione per il successo finale.

Altri possibili protagonisti sono Daryl Impey (Mitchelton-Scott), Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert), Roman Kreuziger (Dimension Data), Rui Costa (UAE Team Emirates), Dimitri Claeys (Cofidis), Bryan Coquard (Vital Concept – B&B Hotels), Lionel Taminiaux (Wallonie – Bruxelles) ed Alexander Kamp (Riwal – Readynez). Osservato speciale sarà anche Dries van Gestel (Sport Vlaanderen – Baloise), sorpresa in positivo del Fiandre.

Per quanto riguarda gli altri italiani al via, Enrico Gasparotto (Dimension Data) e Kristian Sbaragli (Israel Cycling Academy) potrebbero ritagliarsi uno spazio importante, così come Giovanni Visconti, che guiderà una Neri Sottoli-Selle Italia-KTM piuttosto agguerrita con anche Dayer Quintana e Simone Velasco sugli scudi.

Borsino dei favoriti Freccia del Brabante 2019

***** Julian Alaphilippe
**** Tim Wellens, Sonny Colbrelli
*** Michael Matthews, Mathieu van der Poel, Alberto Bettiol
** Ben Hermans, Dylan Teuns, Matej Mohoric, Daryl Impey
* Giovanni Visconti, Roman Kreuziger, Ben Hermans, Enrico Gasparotto, Dries van Gestel

Meteo Previsto Freccia del Brabante 2019

Cielo nuvoloso. Umidità relativa 75%, possibilità di precipitazioni 10%, vento direzione N a 8 km/h. Temperatura prevista: minima 10°, massima 14°.

Planimetria ed Altimetria Freccia del Brabante 2019

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 11ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.