© Sirotti

Freccia del Brabante 2019, la UAE-Emirates si affida a Rui Costa

Messo da parte il pavé, è tempo di Ardenne anche per la UAE-Team Emirates. La formazione emiratina romperà il ghiaccio alla Freccia del Brabante 2019 di mercoledì 17, dove andrà a caccia di un buon risultato con l’esperienza di Alberto Rui Costa, in cerca del giusto colpo di pedale in vista del Trittico in partenza domenica con l’Amstel Gold Race. Battitore libero sarà il nostro Simone Petilli, che proverà a guadagnarsi un posto da titolare per le prossime classiche. Dopodiché ci saranno Roberto Ferrari, Tom Bohli, Jasper Philipsen Rui Oliveira, con il gemello Ivo che, inizialmente convocato, ha dovuto dare forfait per una caduta in allenamento.

“Sarà la mia prima partecipazione alla Freccia del Brabante e, dato che mi piace mettermi alla prova con nuove competizioni, sono molto contento di avere la possibilità di debuttare in questa gara – ammette Rui Costa – Vengo da un mese nel quale mi sono concentrato sugli allenamenti: il lavoro è stato buono, anche se segnato dall’incidente in allenamento avvenuto a fine marzo. Non correrò con particolari pressioni, però ho la volontà di provare a fondo quale è la mia condizione e di entrare in sintonia con l’atmosfera e la modalità di gara delle Classiche delle Ardenne”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.