Presentazione Percorso e Favoriti Coppa Sabatini 2020

Prosegue con la Coppa Sabatini 2020 la due giorni in terra toscana. In programma giovedì 17 settembre, la corsa, di categoria UCI 1.Pro, nota anche come GP Peccioli e valevole anch’essa per la Ciclismo Cup 2020 si presenta quest’anno con un percorso indurito rispetto alle passate edizioni con la novità rappresentata dall’introduzione del Muro di Via Greta. La semiclassica pisana, nata nel 1952, si svolge nei dintorni di Peccioli ed è stata creata da un gruppo di sportivi della città che vollero dedicare la manifestazione a Giuseppe Sabatini, corridore pecciolese nato nel 1915 e professionista dal 1935 al 1940, che morì prematuramente all’età di 36 anni, nel 1951. Nonostante la contemporaneità con il Tour de France, la partecipazione sarà di buon livello, dal momento che la corsa si inserisce come uno degli ultimi appuntamenti in vista dei Mondiali di Imola 2020 e del Giro d’Italia. Saranno così otto le squadre World Tour al via, con undici Professional, tre Continental e la nazionale italiana.

ORARIO DI PARTENZA: 09:50
ORARIO DI ARRIVO PREVISTO: 14:53-15:23
DIRETTA TV: 12:00 Raisport+
HASHTAG UFFICIALE: #CoppaSabatini

Albo d’Oro recente Coppa Sabatini

2019 LUTSENKO Alexey
2018 LOBATO Juan José
2017 PASQUALON Andrea
2016 COLBRELLI Sonny
2015 PRADES Eduard
2014 COLBRELLI Sonny
2013 ULISSI Diego
2012 DUARTE Fabio
2011 BATTAGLIN Enrico
2010 RICCÒ Riccardo
2009 GILBERT Philippe

Percorso Coppa Sabatini 2020

Peccioli – Peccioli (210,1 km / 21,3 km x7 + 12,2 km x5)

Il percorso della Coppa Sabatini 2020 presenta alcune interessanti novità che dovrebbero contribuire a rendere la corsa più impegnativa e selettiva. La corsa quest’anno sarà caratterizzata da un doppio circuito con la novità in quello introduttivo della presenza del Muro di Via Greta, da affrontare sette volte. Dopo la partenza, tradizionalmente, posta a Peccioli, i corridori affronteranno i sette giri del primo circuito, che misura 21,3 chilometri, caratterizzato dal passaggio a Terricciola. All’interno di questo tracciato, che, come di consueto, transiterà ogni volta sotto lo striscione dell’arrivo, il punto più impegnativo sarà certamente il Muro di Via Greta, che rappresenta la novità di questa edizione.

Superati i primi 149,1 chilometri, si cambia tornata e si entrerà nel tradizionale circuito conclusivo della corsa, lungo 12,2 chilometri. I cinque giri in programma portano così i corridori a superare la soglia dei 200 chilometri. L’unica difficoltà questa volta è la salita verso il traguardo, un’ascesa di 900 metri con una pendenza media intorno al 9%.

Favoriti Coppa Sabatini 2020

Clicca qui per la startlist

Il finale del circuito di quest’anno sembra tagliare fuori i velocisti, quindi spazio agli scattisti come Gianni Moscon (INEOS) potrebbe sfruttare questa occasione per tornare al successo dopo aver cercato di mettersi in mostra oggi, con la speranza anche di dare qualche segnale importante a Davide Cassani che lo ha inserito nella sua lista dei preselezionati. Obiettivo simile per Giovanni Visconti (Vini Zabù – KTM), apparso in crescita nelle sue ultime uscite, ma ancora non al suo livello migliore. In un tracciato adatto a lui può dimostrare di meritare ancora una volta la maglia che sa sempre onorare con impegno e dedizione.

La concorrenza non manca, con corridori come Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Mauro Finetto (Nippo Delko One Provence) o Michael Albasini (Mitcheton-Scott) che si preannunciano tra i grandi favoriti. Per quanto riguarda le formazioni WorldTour, i corridori di punta saranno Matteo Badilatti (Israel Start-Up Nation), Antonio Pedrero e Jorge Arcas (Movistar), Samuele Battistella e Carlos Barbero (NTT), Yukiya Arashiro ed Enrico Battaglin (Bahrain-McLaren), Nikolas Maes (Lotto Soudal) ed Edward Ravasi (UAE Team Emirates).

Soprattutto le squadre Professional italiane proveranno a fare il possibile per portarsi a casa il successo, con la Androni-Sidermec che si affiderà presumibilmente a Simone Ravanelli, la Bardiani-CSF a Giovanni Carboni e Luca Covili e la Vini Zabù-KTM a Francesco Manuel Bongiorno ed Edoardo Zardini.

Anche le altre squadre Professional sono ben organizzate, con corridori interessanti quali Andrea Pasqualon, che in questa corsa ha già dimostrato più volte di poter fare bene, e Simone Petilli per una corsa più dura (Circus-Wanty Gobert), Biniam Girmay (Nippo Delko One Provence), Cristian Rodriguez (Caja Rural-Seguros RGA) ai quali si aggiungono Darwin Atapuma (Colombia Tierra de Atletas), Luis Daniel Zea (Sangemini Trevigiani), Jacopo MoscaMarco Tizza (Italia) e Stefan Bissegger (Svizzera).

Borsino dei Favoriti

***** Gianni Moscon
**** Mauro Finetto, Giovanni Visconti
*** Andrea Pasqualon, Simone Ravanelli, Michael Albasini
** Giovanni Carboni, Matteo Badilatti, Antonio Pedrero, Samuele Battistella
* Carlos Barbero, Robert Stannard, Enrico Battaglin, Francesco Manuel Bongiorno, Nikolas Maes

Meteo Previsto Coppa Sabatini 2020

Sereno. Possibilità di precipitazioni: 20%. Umidità relativa: 46%. Vento: direzione N fino a 18 km/h. Temperatura prevista: minima 18° C, massima 31° C.

Planimetria e Altimetria Coppa Sabatini 2020

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Crono uomini élite Imola 2020Accedi
+