© Jean-Claude Faucher

Giro d’Italia 2018, Pinot: “Sono dove meritavo di essere, sarà una grande battaglia sino a Roma”

Thibaut Pinot moderatamente soddisfatto dopo il primo arrivo in salita del Giro d’Italia 2018. Il francese è stato in grado di seguire le accelerazioni degli avversari, ma non è sembrato in grado di collaborare nei tentativi di allungo sull’Etna, costretto poi a farsi sfuggire Simon Yates quando il britannico ha piazzato la sua accelerazione decisiva verso il traguardo. Per il capitano della Groupama – FDJ, indubbiamente uno dei più attesi del giorno, la prestazione resta comunque abbastanza soddisfacente, sottolineando come il dominio della Mitchelton-Scott, che si è presa tappa e maglia, era per lui preventivabile.

È stata una giornata molto dura – spiega dopo l’arrivo – Siamo andati molto veloci per inseguire, sin da inizio salita abbiamo accelerato, quindi alla fine eravamo esausti. Non ci aspettavamo Chaves davanti e questo ha destabilizzato un po’ tutti. La Mitchelton è stata davvero fortissima, quando è partito Yates ho capito subito che era impossibile seguirlo. Oggi è stato il più forte, hanno fatto un perfetto gioco di squadra e meritavano di vincere”.

Il francese si è dunque dovuto accontentare di regolare il gruppetto dei migliori, raggranellando giusto qualche piccolo secondo, che comunque gli basta. “Personalmente sono soddisfatto, perché ho fatto del mio meglio – aggiunge – Sono dove meritavo di essere. Siamo solo all’inizio e la forma di ognuno cambierà con il passare dei giorni. Credo comunque che tutti i favoriti sinora siano presenti, anche Froome ha mostrato di esserci. Non ci sono sorprese sinora, penso che sarà una grande battaglia sino a Roma“.

Fondamentale sarà dunque essere regolari, nella gestione delle energie e nei risultati. “Il Giro è molto lungo e bisogna essere regolari nell’arco delle tre settimane – prosegue – Se riesco a confermarmi su questo livello ogni giorno, arrivando sempre con i migliori, penso che il risultato sarà positivo a Roma. Siamo solo all’inizio, per il momento son tutti presenti, poi si vedrà… Al momento comunque Yates penso sia diventato uno dei grandi favoriti“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.