© Marco Alpozzi - LaPresse

Presentazione Percorso e Favoriti Giro del Veneto 2021

Il Giro del Veneto 2021 segna un importante ritorno nel panorama ciclistico italiano. La corsa fortemente voluta da Filippo Pozzato torna infatti a disputarsi mercoledì 13 ottobre, a nove anni di distanza dall’ultima edizione del 2012 quando venne abbinata alla Coppa Placci. Quell’anno a imporsi fu Oscar Gatto ma, più in generale, l’albo d’oro può contare molti grandi nomi del ciclismo come Filippo Pozzato, Gilberto Simoni, Danilo Di Luca e Davide Rebellin. Il percorso tocca alcune delle città più rappresentative della regione e sembra prestarsi a numerose soluzioni, con la possibilità di veder lottare per il successo sia i corridori da classiche, sia a corridori veloci e dotati di una buona resistenza.

ORARIO DI PARTENZA: 12:15
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:05-16:26
DIRETTA TV: 15:00-17:00 RaiSport / 15:05-16:30 Eurosport / 15:05-16:30 Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #GirodelVeneto

Albo d’oro recente Giro del Veneto

2012 GATTO Oscar
2011 –
2010 OSS Daniel
2009 POZZATO Filippo
2008 GINANNI Francesco
2007 BERTOLINI Alessandro
2006 NOCENTINI Rinaldo
2005 MAZZOLENI Eddy
2004 SIMONI Gilberto
2003 MORENI Cristian

Percorso Giro del Veneto 2021

Cittadella – Padova (168 km)

Il Giro del Veneto 2021 si apre a diversi scenari, con un percorso variegato che sembra potersi adattare a più soluzioni. La corsa partirà da Cittadella e arriverà a Padova dopo 168 chilometri, dopo aver toccato alcune località importanti della regione come Piazzola sul Brenta e Vicenza. I primi 50 chilometri saranno totalmente pianeggianti. La situazione cambierà proprio quando i corridori raggiungeranno la città di Vicenza, dove saranno chiamati ad affrontare la salita di Monte Berico, prima asperità di giornata caratterizzata da 1100 metri al 7,5% di pendenza media. Superata questa difficoltà, i corridori troveranno presto la seconda salita di giornata, più lunga e pedalabile, che dall’abitato di Arcugnano porta a San Giovanni in Monte.

A questo punto il gruppo affronterà un veloce tratto di discesa e pianura fino a raggiungere l’abitato di Rovolon, dove inizia una semplice salita che conduce al Bivio Fiorine. Proprio in corrispondenza di questa ascesa i corridori entreranno nel circuito di 21 chilometri dei Colli Euganei, da ripetere due volte, che porterà al simbolico e sentito passaggio per il comune di Vo’ Euganeo. Una volta usciti dal circuito, inzierà il tratto più movimentato di giornata, con diversi saliscendi che porteranno alla salita del Roccolo, ultima e decisiva difficoltà della corsa. Questa ascesa presenterà le pendenze più arcigne della giornata, arrivando a toccare valori massimi del 17%. Allo scollinamento mancheranno 30 chilometri all’arrivo. Dopo una veloce discesa, la strada sarà totalmente pianeggiante fino al traguardo di Padova nel suggestivo scenario del Prato della Valle.

Favoriti Giro del Veneto 2021

Clicca qui per la startlist

Con un percorso mosso e assolutamente non scontato, il Giro del Veneto 2021 sembra proporsi come terreno di caccia per i corridori da classiche. Dopo la recente vittoria alla Coppa Agostoni, il favorito d’obbligo appare essere Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech). Il kazako si è mostrato estremamente brillante, esibendo una grande gamba in salita e riuscendo addirittura a imporsi allo sprint su Matteo Trentin. Un valido finisseur come lui potrebbe cercare di fare la selezione lungo le ultime salite di giornata per poi regolare in volata un piccolo gruppetto o addirittura cercare la vittoria in solitaria. Il suo principale avversario potrebbe essere proprio il corridore con cui si è giocato il trionfo alla Coppa Agostoni. Matteo Trentin (UAE Team Emirates) ha infatti mostrato un’ottima capacità di difendersi in salita e vorrà sicuramente riscattarsi dopo essersi fatto sfuggire una vittoria che appariva già sua. In caso di arrivo in volata di un piccolo gruppetto, il favorito numero uno dovrebbe essere proprio il corridore di Borgo Valsugana.

La platea di pretendenti è però molto ampia, a partire proprio dagli altri corridori della UAE, che si propone come squadra di riferimento grazie a una formazione di assoluto spessore. Forte in salita e veloce anche allo sprint, Alessandro Covi vorrà sicuramente giocarsi le sue carte fino alla fine. Il giovane ventitreene è anche uno dei corridori più in forma in questo finale di stagione e non ha nascosto di voler chiudere l’annata con una vittoria. Altri corridori con caratteristiche simili e che quindi potrebbero lanciarsi in uno sprint all’interno di un gruppo ristretto sono Diego Ulissi, Marc Hirschi e Alexandr Riabushenko. In caso di corsa più dura la squadra emiratina potrebbe invece puntare su Davide Formolo, già secondo alla Tre Valli Varesine 2021, il quale potrebbe anche provare a movimentare la gara con attacchi da lontano.

Si contano poi diversi corridori veloci e capaci di superare asperità come quelle proposte dalla corsa veneta. Primo tra tutti appare giusto citare Andrea Pasqualon (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), che correrà sulle strade di casa e che, se dovesse superare le difficoltà di giornata, sarebbe un cliente scomodo per chiunque allo sprint. Caratteristiche simili anche per Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa) e Kristian Sbaragli (Alpecin-Fenix), i quali hanno già colto numerosi piazzamenti in questo finale di stagione e vorranno sicuramente provare a centrare il bersaglio grosso. Più opzioni invece per squadre come Bardiani-CSF-Faizané e Gazprom-RusVelo. La formazione italiana potrebbe infatti puntare sullo spunto di Enrico Battaglin e di Filippo Fiorelli, mentre la compagine russa farà affidamento su Marco Canola e Simone Velasco. Se non dovessero spendere troppe energie al servizio di Lutsenko, altri due corridori che potrebbero dire la loro in una volata ristretta sono poi Samuele Battistella e Fabio Felline.

Ci sono poi corridori che verosimilmente spereranno in una corsa più dura, in modo da selezionare il gruppo ed eliminare tutti i corridori più veloci. Tra questi va sicuramente segnalato Lorenzo Rota (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), in ottima condizione in questo finale di stagione, assieme al compagno Odd Christian Eiking. Tra i più forti scalatori al via c’è poi Lorenzo Fortunato (Eolo-Kometa) che, se non si metterà al servizio del compagno Albanese, proverà sicuramente qualche attacco in salita. Discorso simile poi per corridori come Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo) e Ben Tulett (Alpecin-Fenix), dotati di una buona condizione, ma non particolarmente veloci in volata.

Non va poi dimenticata la possibilità di una sprint di un gruppo più nutrito. Uno scenario non facilissimo da vedere, ma nemmeno da escludere a priori. Se il ritmo in salita non dovesse essere particolarmente sostenuto, potrebbero infatti entrare in gioco anche i velocisti più puri. Questa ipotesi è quella su cui fa maggior affidamento la Cofidis, la quale potrebbe a quel punto lanciare la propria coppia costituita da Elia Viviani e Simone Consonni. Un discorso simile può essere fatto anche per la Nazionale Italiana che schiera al via il veloce Alberto Dainese.

Infine appare giusto citare alcuni corridori che, pur non essendo tra i primi favoriti, potrebbero movimentare la corsa cercando la fuga o comunque degli attacchi dalla media distanza. Tra questi segnaliamo in primis la coppia formata da Mattia Bais e Simone Ravanelli (Androni-Sidermec), che hanno già ottenuto bei piazzamenti nelle ultime corse. Un corridore spesso all’attacco in questo finale di stagione è poi Davide Orrico (Vini Zabù). Altri atleti che appare giusto citare sono Andrea Garosio (Bardiani-CSF-Faizané), Stefano Pirazzi e Marco Tizza (Amore & Vita – Prodir), Xandro Meurisse (Alpecin-Fenix) e il giovane Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Fior).

Borsino dei Favoriti Giro del Veneto 2021

***** Alexey Lutsenko
**** Matteo Trentin, Alessandro Covi
*** Diego Ulissi, Vincenzo Albanese, Kristian Sbaragli
** Andrea Pasqualon, Samuele Battistella, Filippo Fiorelli, Simone Velasco
* Alexandr Riabushenko, Simone Consonni, Marc Hirschi, Lorenzo Rota, Elia Viviani

Meteo Previsto Giro del Veneto 2021

Soleggiato. Possibilità di precipitazioni: 10%. Umidità: 54%. Vento direzione S fino a 5 km/h. Temperatura prevista: minima 13°, massima 18°.

Altimetria e Planimetria Giro del Veneto 2021

Cronotabella Giro del Veneto 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.