© Trek-Segafredo

Gran Piemonte 2020, Giulio Ciccone: “Volevo provare un’azione più decisa nel finale, ma mi è mancata un po’ di brillantezza”

Giulio Ciccone abbastanza soddisfatto della sua prova al Gran Piemonte 2020. Il corridore della Trek-Segafredo ha terminato in nona posizione la corsa vinta con una grande azione da George Bennett, nonostante il lavoro di Vincenzo Nibali per lui sull’ultima salita. L’abruzzese si è detto comunque soddisfatto dell’ottima prestazione di squadra, cosa che lo stesso Nibali aveva fatto al termine della Milano-Sanremo, ed è apparso molto ottimista in vista dei prossimi appuntamenti, a partire dal Lombardia di sabato, dove sia lui che Nibali troveranno un terreno più adatto alle loro caratteristiche.

Come nelle altre gare corse finora in Italia abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito e di riuscire a fare sempre un buon lavoro di squadra – ha dichiarato ai nostri microfoni dopo l’arrivo – L’intenzione nel finale era quella di provare un’azione più decisa, ma è mancata un po’ di brillantezza. L’azione di Vincenzo ha spaccato la testa del gruppo, poi ho sofferto sul cambio di ritmo di Bennett. Ho comunque tenuto duro sulla salita finale e nella volata ristretta, con un pizzico di fortuna in più, avrei potuto anche giocarmi un piazzamento migliore. A livello di performance, è stato comunque un buon test in vista del Lombardia”

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Crono uomini élite Imola 2020Accedi
+