© Paulo Maria

Giro del Portogallo, la federazione portoghese organizzerà un’edizione speciale della corsa dal 27 settembre al 5 ottobre – Gli organizzatori storici danno invece appuntamento al 2021

Ufficiale la nuova collocazione in calendario del Giro del Portogallo 2020, che sarà però un’edizione speciale. Gli organizzatori avevano fatto sapere già da circa un mese che avrebbero voluto far disputare la gara dal 27 settembre al 5 ottobre, tagliando dunque due giorni di corsa rispetto alle precedenti edizioni. Tuttavia, gli organizzatori hanno fatto sapere di voler rinunciare alla corsa e di rinviare l’appuntamento con l’ottantaduesima edizione della corsa al 2021. Ciononostante, la federazione portoghese ha deciso di organizzare un’edizione speciale della corsa, che si terrà dal 27 settembre al 5 ottobre.

Tuttavia gli organizzatori storici hanno spiegato che questo evento non avrà le caratteristiche storiche del Giro del Portogallo (vale a dire quelle di corsa a tappe più lunga dopo i GT) e che la responsabilità dell’organizzazione ricade soltanto sulla federazione portoghese, mentre loro torneranno il prossimo anno nella tradizionale collocazione in calendario.

Con le date di quest’anno la corsa dovrà invece convivere con un’eventuale rassegna iridata (dopo l’annullamento dell’evento a Aigle-Martigny, non mancano le candidature, anche dall’Italia) e con le prime giornate del Giro d’Italia, in un’inedita versione autunnale nel nuovo calendario totalmente stravolto dalla pandemia.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.