Gooikse Pijl 2020, senza pubblico la corsa potrebbe essere costretta al rinvio

La Gooikse Pijl 2020 potrebbe essere rinviata. Con il nuovo calendario la corsa si svolgerebbe in contemporanea con la frazione conclusiva del Tour de France e con il primo giorno dei mondiali di Aigle – Martigny, ma a preoccupare gli organizzatori non sono soltanto le concomitanze importanti, ma anche l’impossibilità di avere il pubblico a bordo strada. L’organizzatore Danny Schets ha raccontato a Het Nieuwsblad che per rispettare tutte le normative anti-coronavirus non potrà accogliere tanti degli ospiti che aveva previsto di invitare, dovendo rinunciare a una fetta consistente del budget.

“Sappiamo che non possiamo accogliere 450 invitati, come previsto inizialmente – ha esordito – Siamo pronti a fare delle concessioni, ma senza pubblico e senza sponsor non riusciremo a far quadrare il bilancio. La nostra corsa arriva due giorni prima del campionato nazionale belga e per molti corridori sarà l’ultimo test. Non avremo i migliori sprinter del mondo, che saranno al Tour, ma ho già avuto la conferma di cinque formazioni World Tour, quindi dovrebbe essere garantita una buona startlist”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *