© Marca

Doping, valori anomali nei passaporti biologici di Marque e Alarcon

Arrivano cattive notizie dal Portogallo. Secondo quanto riportato da Record e poi ripreso da Marca, Alejandro Marque (Sporting de Lisboa-Tavira) e Raul Alarcon (W52/FC Porto) hanno presentato valori anomali nel loro passaporto biologico, sintomo che potrebbero essere state assunte sostanze proibite. Entrambi sono corridori spagnoli che corrono in terra lusitana; Marque ha 37 anni ed ha sempre corso a livello Continental, anche se nel 2014 il suo passaggio alla Movistar fu cancellato per la positività al Betametasone pochi mesi prima del trasferimento, sostanza del quale il diretto interessato affermò aver avuto l’autorizzazione medica. Alarcon, 33 anni, si è tolto delle belle soddisfazioni negli ultimi due anni, aggiudicandosi diverse corse di secondo piano. In attesa dell’ufficializzazione dell’UCI, Marque e Alarcon si stanno attrezzando coi vari avvocati per cercare di fare chiarezza.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.