© Cofidis

Corendon-Circus, Van Der Poel pronto per la nuova avventura: “Penso a Roubaix e Gand-Wevelgem. Ma i Giochi…”

Mathieu Van Der Poel conferma di voler fare un passaggio su strada graduale. Con la sua squadra che ha chiesto licenza Professional, impegnandosi anche con un CicloMercato importante per rafforzare l’organico, il leader indiscusso del team si appresa alla sua prima vera campagna di primavera. Tra gli obiettivi annunciati dal fenomeno del ciclocross indubbiamente la Parigi – Roubaix, prevedibile apice della sua prima parte di stagione, anche se non è da escludere possa voler prolungare di una settimana aggiuntiva per correre in casa la Amstel Gold Race. Classe 1995, il corridore della Corendon – Circus tuttavia spiega come il suo main focus rimarrà ancora l’attività fuori strada, almeno sino ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Successivamente si vedrà, ma non sembra comunque voler pensare ad una carriera monotematica.

La Roubaix sarà probabilmente nel mio calendario“, ha dunque spiegato al programma televisivo Peptalk commentando la sua prossima primavera, nella quale seguirà in qualche modo le orme del grande rivale Wout van Aert, che già quest’anno si è lanciato con profitto in questa impresa. Tra le corse nominate anche la Gand – Wevelgem, pur ammettendo che il programma al momento è ancora molto incerto. Quel che è certo è che nei suoi pensieri, almeno per il momento, invece non c’è il Tour de France, corsa per la quale preferisce aspettare, consapevole del grande dispendio di energie e tempo che richiederebbe.

Per il momento il mio grande obiettivo sono i Giochi in MTB – aveva in precedenza spiegato a Ziggo Sport – Dopo le Olimpiadi avrò 25 anni, quindi teoricamente dovrei essere in grado di correre su strada per dieci anni […] Ma non voglio correre tutto l’anno in una o l’altra disciplina. Abbiamo dimostrato che i migliori possono essere competitivi su più discipline. Io e Wout siamo arrivati secondo e terzo agli Europei su strada, penso che questo la dica lunga…”

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Un commento

  1. È incredibile quello che riesce a fare questo ragazzo…. è in forma tutto l anno quest’anno ha avuto solo due giorni negativi il mondiale di ciclocross e l europeo di mtb, per il resto ha corso rispettando le aspettative che c’erano ogni volta che era alla partenza di una corsa su strada , mtb o ciclocross che sia. L anno prossimo ha tutte le potenzialità per vincere la gand wevelgem o la Parigi roubaix, spero di vederlo in azione anche alla strade bianche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.