© EF Education First

Campionati Nazionali 2020, gli USA cancellano l’evento: i campioni in carica restano tali fino a data da destinarsi

Niente Campionati Nazionali 2020 negli USA. Mentre in Europa alcune nazioni come Belgio e Paesi Bassi tornano sui propri passi riuscendo ad organizzare l’evento nelle date previste (generalmente 20-23 agosto), negli Stati Uniti d’America la situazione è decisamente opposta. Le condizioni sanitarie dovute al covid-19 stanno peggiorando nuovamente in quasi tutto il continente e il paese guidato da Donald Trump resta saldamente in cima alle statistiche per numero di casi, anche giornalieri. Condizioni che rendono impossibile attualmente pensare alla ripresa delle corse. La Federazione statunitense ha dunque deciso ieri di ufficializzare la cancellazione di praticamente tutte le prove nazionali di tutte le discipline, dalla strada alla pista, passando per le Gran Fondo e la MTB.

Eventi che chiamano sempre un alto numero di pubblico, ma per i quali USA Cycling non vuole correre rischi sanitari. Presumibile a questo punto che non ci saranno altre date durante questa stagione, a meno di nuove inversioni di tendenza del virus, con gli attuali campioni che resteranno in carica, indossando la loro maglia a stelle e strisce, anche nei primi mesi del 2021. Ovvero sino a quando non si svolgerà il nuovo evento. Per il momento restano comunque alcune prove come ciclocross, pista e MTB giovanile, BMX e marathon. Ma non è da escludere che, vista la diffusione del coronavirus, la situazione possa cambiare anche per questi eventi.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.