© Baloise Belgium Tour

Arkea-Samsic, Greipel sceglie il suo probabile programma: “Spero nella Parigi-Roubaix”

André Greipel traccia il suo possibile calendario per la prima parte del 2019. Il corridore della Arkea-Samsic inizia la sua nuova esperienza con la formazione Continental Pro, dopo diversi anni passati come uomo di punta della Lotto Soudal. Non essendo più in un team World Tour, la partecipazione agli eventi più importanti dipende dalle Wild Card, che non sono scontate per la squadra francese. Il tedesco ha comunque rivelato che il suo obiettivo principale rimane la partecipazione al Tour de France 2019, nella speranza di tornare a vincere almeno una frazione. Un’ipotesi non così certa, essendoci solo altri due posti disponibili dopo gli inviti di Wanty-Groupe Gobert e Cofidis.

Il classe ’82 ha già rivelato che il suo debutto avverrà in Gabon alla Tropicale Amissa Bongo, in programma dal 21 al 27 gennaio. La sua prima corsa europea sarà all’interno del Challenge Mallorca di inizio febbraio, rifinendo la propria condizione in vista degli appuntamenti successivi. Dal 16 al 21 febbraio il velocista andrà al Tour of Oman, dove nel 2014 ha conquistato tre vittorie di tappa. A marzo sarà poi al via della Kuurne-Brussel-Kuurne prima della Parigi-Nizza, in cui la Arkea-Samsic ha ricevuto l’invito. La sua presenza alla Volta a Catalunya, dal 25 al 31 marzo, dipenderà invece dalla Wild Card. Lo stesso discorso vale per le altre classiche sul pavé: Greipel spera di partecipare a Milano Sanremo, Giro delle Fiandre e Parigi Roubaix. Da marzo in poi comunque il calendario dipenderà dalle scelte degli organizzatori.

Il tedesco ha candidamente rivelato a Cyclingnews: “Ovviamente devo aspettare e vedere dove saremo invitati, ma spero soprattutto nella Parigi-Roubaix. È una corsa sempre emozionante, una per i corridori forti. Sento che posso fare bene. Sono arrivato settimo due anni fa, e sono arrivato ottavo nella tappa sul pavé al Tour a luglio nonostante tre cadute. Non mi vedo come possibile vincitore, ma voglio fare meglio di settimo. È una di quelle corse in cui non devo aspettare lo sprint come sempre. È nel mio carattere attaccare in questi eventi“.

Il velocista sembra ottimista sul suo stato di forma e sul nuovo team: “Penso di avere una forma piuttosto buona, anche se lo scopri soltanto durante le corse. Le sensazioni comunque sono buone, e questa è la cosa più importante. La squadra sta lavorando molto bene. È efficiente, ci stiamo allenando molto insieme e vedremo come organizzarci nelle corse, ma penso che faremo bene”.

Programma Corse 2019 André Greipel (prima parte)

  • Tropicale Amissa Bongo (21-27 gennaio)
  • Challenge Mallorca (3 febbraio)
  • Tour of Oman (16-21 febbraio)
  • Kuurne-Brussel-Kuurne (3 marzo)
  • Parigi-Nizza (10-17 marzo)
  • Milano Sanremo (23 marzo)*
  • Volta a Catalunya (25-31 marzo)*
  • Giro delle Fiandre (7 aprile)*
  • Parigi-Roubaix (14 aprile)*

* partecipazione da confermare su invito dell’organizzazione

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.