Arctic Race of Norway 2022, Dylan Groenewegen: “Qui senza un vero e proprio treno, ma oggi mi è sembrato di averlo”

Dylan Groenewegen si gode il successo nella seconda tappa dell’Arctic Race 2022. Il corridore della BikeExchange-Jayco si è imposto in volata sul traguardo di Bronnoysund, tornando al successo che gli mancava dalla terza tappa dello scorso Tour de France. Il neerlandese ha rivelato di essere uscito dalla Grande Boucle con una buona condizione (secondo sul traguardo dei Campi Elisi nell’ultima tappa), che ha potuto mettere a frutto anche nella corsa scandinava. Il classe ’93 ha spiegato anche di non avere a disposizione un vero e proprio treno in Norvegia, ma che i compagni presenti hanno svolto egregiamente il lavoro quest’oggi.

“Non abbiamo un vero e proprio treno, in quanto abbiamo vari uomini di classifica in squadra – ha esordito dopo la tappa – Ciononostante, i miei compagni hanno fatto un lavoro fantastico oggi. Hanno tirato tutto il giorno e mi hanno riportato in gruppo dopo che ero rimasto attardato a causa di una caduta nei chilometri finali. Nel finale siamo sembrati un vero treno per le volate e Nick Schultz mi ha pilotato in una posizione perfetta per sprintare. Sono partito presto, ma è bastato. Ieri è stata una giornata difficile, ma oggi abbiamo ottenuto una bella vittoria per me e anche per la squadra. Non è stata una giornata facile, con pioggia e vento durante il giorno, più alcuni tratti di salita alla fine della tappa. Ho buone gambe dopo il Tour de France, sono in un buono stato di forma e sono davvero felice di questa vittoria”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button