Antwerp Port Epic 2021, Mathieu Van Der Poel: “Sollevato, ma dobbiamo vedere come reagisce il corpo”

Mathieu Van Der Poel vince, ma non sorride ancora del tutto. Splendido vincitore della Antwerp Port Epic 2021, il leader della Alpecin – Fenix non sembra ancora completamente rassicurato dopo la vittoria. Arrivato alla corsa belga con molti dubbi per i problemi alla schiena che lo hanno costretto a rinunciare a molti eventi importanti, prima in MTB e poi anche su strada, il finale di stagione dell’eclettico neerlandese appare ancora incerto. Se la vittoria è sicuramente un buon segno, non sono mancati i dolori anche oggi e chiaramente c’è qualche timore nel caso le forti vibrazioni a cui si è inevitabilmente sottoposto oggi possano dargli problemi.

La schiena mi ha dato qualche problema nell’ultima ora, anche se meno di quanto successo recentemente – commenta dopo l’arrivo – Sono sollevato, ma dobbiamo vedere come reagisce il corpo, questa corsa non è la Roubaix né i Mondiali. Prenderemo una decisione nel corso della settimana. Sono felice di essere tornato, è bello tornare a vincere”.

Guardando al calendario, mancano esattamente due settimane alla prova in linea dei Mondiali nelle Fiandre 2021 (26 settembre) e tre alla Parigi – Roubaix (3 Ottobre). Se nei prossimi giorni il corpo dovesse dare segnali positivi, avrebbe dunque un piccolo margine per cercare di riprendere allenamenti consistenti per farsi trovare il più pronto possibile (non escludendo eventualmente unicamente la partecipazione all’Inferno del Nord per cominciare a conoscerla), ma se le conseguenze della corsa di oggi dovessero farsi sentire, tutto sarebbe chiaramente più complicato…

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.