© ASO / Demouveaux

Movistar, Jakob Fuglsang tra i possibili colpi in entrata – Vicino il rinnovo di Carapaz?

Jakob Fuglsang in contatto con la Movistar. Autore di un eccezionale inizio di stagione, che lo ha visto primeggiare sia nelle brevi corse a tappe che nelle grandi classiche, con il successo alla Liegi – Bastogne – Liegi che, ad oggi, rappresenta la sua vittoria più prestigiosa, il corridore danese sta valutando altre opzioni oltre al rinnovo. Alla Astana dal 2013, il 34enne di Ginevra è stato tra i corridori più in vista della prima parte del 2019 e spera di confermarsi ad altissimi livelli anche nelle prossime corse, con Giro del Delfinato e soprattutto Tour de France nel mirino.

Classe 1985, ha raggiunto il suo massimo livello sinora e punta chiaramente a monetizzarlo al meglio, con la possibilità di cambiare squadra e approdare nella formazione spagnola, in cui potrebbe esserci per lui spazio viste le partenze ormai quasi certe di Mikel Landa e Nairo Quintana. Secondo quanto riporta Marca, sarebbe stato lo stesso entourage del corridore a mettersi in contatto con la compagine iberica, che vedrebbe di buon occhio questo innesto che porterebbe esperienza e risultati, sia nelle corse a tappe che nelle classiche.

Secondo il quotidiano spagnolo, inoltre, regna ottimismo ora per quanto riguarda il rinnovo di Richard Carapaz, con il vincitore del Giro d’Italia che non sarebbe convinto dall’offerta faraonica del Team Ineos, formazione che non sarebbe del tutto adatta alla sua mentalità. L’offerta dei britannici era stata riportata essere di 1,5 milioni di euro, contro i 150.000 mila euro degli spagnoli, che invece ora sono arrivati a loro volta a superare il milione. Le parti sarebbero dunque ora molto vicine ad un accordo per continuare insieme una avventura che sta andando oltre le più rosee aspettative sinora.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.