CicloMercato 2023, Jens Debusschere correrà da “indipendente” fino ai campionati belgi: “Potrò chiudere la carriera in modo meraviglioso”

Rimasto senza squadra dopo la chiusura della B&B Hotels-KTM, il 33enne ha trovato una particolare soluzione per proseguire la carriera fino a fine giugno

Nonostante sia rimasto appiedato dalla chiusura della B&B Hotels-KTM, Jens Debusschere ha trovato una soluzione per poter correre per ancora qualche mese. Il 33enne belga, che in carriera ha vestito anche le maglie di Lotto Soudal e Katusha-Alpecin, nelle ultime tre stagioni aveva corso per la formazione transalpina diretta da Jerome Pineau, con la quale aveva un contratto anche per il 2023, ma il fallimento dell’ambizioso progetto del manager francese lo ha lasciato senza un ingaggio. Diversamente da alcuni suoi ex compagni di squadra, il classe 1989 non è poi riuscito a trovare un team negli ultimi mesi di CicloMercato, ma non desiderando appendere la bici al chiodo e chiudere anticipatamente la carriera, ha trovato un modo per proseguire l’attività.

Ispirato dal ciclocross, Debusschere si è attivato per trovare alcuni sponsor che potessero sostenerlo e che potessero permettergli di formare un team composto solo da lui stesso per continuare l’attività da ‘indipendente’: “Stavo guardando una gara di ciclocross in TV quest’inverno e ho visto Jens Adams correre con una maglia personalizzata con sponsor personali sopra – ha spiegato il belga a Sporza – Questo mi ha dato alcune idee”.

“Pochi giorni dopo è stato presentato il percorso del campionati belgi su strada a Izegem – ha proseguito il 33enne – Il percorso non è lontano da Wielsbeke, dove sono diventato campione belga”. Capace di conquistare il titolo nazionale nel 2014, il vincitore di una Dwars door Vlaanderen e di una tappa alla Tirreno-Adriatico ha quindi deciso di proseguire la carriera fino a fine giugno per chiudere in bellezza con la gara che gli ha regalato una delle sue vittorie più belle: “Continuerò fino ai campionati belgi partecipando a kermesse e gare di gravel“.

“Il titolo belga a Wielsbeke nel 2014 è stato l’inizio di una grande carriera. Il 25 giugno potrò quindi chiudere la mia carriera in modo meraviglioso ai campionati belgi di Izegem. Il cerchio sarà quindi completo”, ha concluso Debusschere, che crede anche di poter lottare per la vittoria nella prossima rassegna nazionale: “Se non ci credessi, non avrei avviato il progetto“.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio