CicloMercato 2021: Bizhigitov, Caja Rural, Fominykh, Menegotto, Scully, Shaw, Wyss

Il CicloMercato 2021 inevitabilmente è fatto di destini diversi. Questo periodo ricco di trattative per molti è anche frustrante, perché si rendono conto che le proprie possibilità di restare in gruppo si affievoliscono, notando di non essere coinvolti dal fermento di queste ultime settimane dell’anno. Tra questi c’è anche Danilo Wyss, esperto corridore svizzero che era arrivato quest’anno alla NTT Pro Cycling seguendo le bici BMC. Complice anche la possibilità che ci sia un nuovo accordo tecnico, il 35enne elvetico ha fatto sapere a RadsportNews che attualmente non è tra coloro che hanno rinnovato con il progetto Qhubeka Assos, per il quale sarebbe invece interessato.

Senza squadra al momento è anche James Shaw, che quest’anno era riuscito a tornare a livello professionistico firmando con i danesi della Riwal Readynez. La formazione scandinava non è ancora certa di continuare la propria avventura nel ciclismo, ma la permanenza del corridore britannico ex Lotto Soudal appare comunque esclusa e il 24enne si trova dunque così costretto a riprovare a cercare un contratto su twitter, rilanciando un post che aveva pubblicato due anni fa, spiegando di essere nuovamente sulla stessa barca.

Dopo non aver ricevuto offerta di rinnovo da parte della Astana ed essere stati esclusi anche dal progetto Vino – Astana Motors, per Daniil FominykhZhandos Bizhigitov sembra ormai prossimo il ritiro dal ciclismo pedalato. Il secondo tuttavia potrebbe avere comunque la possibilità di continuare a collaborare con la più importante formazione del suo paese, iniziando un percorso da direttore sportivo, secondo quanto riportava nei giorni scorsi il giornalista francese Alexandre Paillou.

Continua invece la carriera di Tom Scully, che su Instagram ha annunciato di aver ripreso gli allenamenti in vista della sua prossima stagione con la EF Pro Cycling. Una scelta che non sorprende visto che la formazione statunitense aveva fatto sapere nelle scorse settimane di voler offrire un contratto a tutti coloro in scadenza in virtù di questo anno così particolare. Appare dunque plausibile che anche i suoi pochi compagni di squadra di cui ancora non si ha certezza per il prossimo anno avranno preso una decisione simile.

Chiude intanto il proprio organico a 20 corridori la Caja Rural – RGA, ufficializzando la permanenza degli ultimi corridori per i quali ci potevano essere dubbi. Unico del quale non si conosce la nuova destinazione resta così Xavi Cañellas, visto che tutti gli altri corridori resteranno in squadra anche nel 2021 oppure hanno scelto una nuova destinazione, come Matteo Malucelli che tornerà alla Androni – Sidermec (gli altri due sono Cristian Rodriguez e Gonzalo Serrano, destinati rispettivamente a Total Direct Energie e Movistar). Con l’arrivo di tre neoprofessionisti, la squadra abbassa ulteriormente la sua già giovane età media a 23,9 anni).

Proseguono inoltre gli annunci della General Store-Essegibi-F.lli Curia. La formazione continental italiana ha infatti ufficializzato oggi l’arrivo di Jacopo Menegotto, passista classe 2000 in provenienza dalla Biesse Arvedi. Il corridore veneto è uno dei sei innesti della squadra veronese e porterà in squadra la sua esperienza visto che ha già avuto modo di affrontare alcune corse del calendario professionistico.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.