Sei Giorni di Rotterdam 2018, De Ketele e De Pauw prendono il largo

Kenny De Ketele e Moreno De Pauw sempre più solitari al comando della Sei Giorni di Rotterdam 2018. Dopo due serate in cui gli inseguitori erano riusciti ad avvicinarsi, al termine della quinta manche i due belgi hanno ormai un vantaggio decisamente rassicurante sugli inseguitori, visto che possono contare su 49 punti e due giri sugli spagnoli Albert Torres e Sebastian Mora, autori ieri di una ottima prova, che gli ha permesso di scalzare i padroni di casa, recuperando anche terreno sui primi.

A completare il podio sono ora Yoeri Havik e Wim Stroetinga, che con un 173 punti superano anche loro i connazionali Niki Terpstra e Dylan van Baarle, crollati così in quarta posizione, con soli 148 punti, a ben tre giri dalla vetta. In vista dell’ultima giornata, in lotta per il podio anche i francesi Morgan Kneisky e Benjamin Thomas, e i danesi Marc Hester e Jesper Mørkøv, a pari giri con i rivali, ma rispettivamente 103 e 78 punti totali.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.