© Six Day

Sei Giorni di Berlino 2020, il canto del cigno per Moreno De Pauw assieme a Wim Stroetinga

Moreno De Pauw saluta vincendo la Sei Giorni di Berlino 2020. L’esperto corridore belga si ritira dunque con un bel canto del cigno, conquistando la prova tedesca assieme a Wim Stroetinga, con il quale partiva dalla quarta posizione nell’ultima serata. Una rimonta spettacolare che li ha visti chiudere la corsa con 505 punti, appena dieci in più dei danesi Marc Hester e Oliver Wulff. A completare il podio Morgan Kneisky e Theo Reinhard, con 480 punti. Già vincitore della corsa nel 2016, all’epoca in coppia con Kenny De Ketele, il 28enne ex Sport Vlaanderen – Baloise in carriera ha conquistato anche altre Sei Giorni, tra cui Copenaghen e Gand, conquistando anche il bronzo ai Mondiali 2017 e agli Europei 2016 nel Madison. Imerio Cima, assieme a Vladislav Kulikov, ha chiuso la corsa in nona posizione, con 291 punti e dieci giri di ritardo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.