© Tim de Waele

Vuelta a Murcia 2017, Restrepo: “Era impossibile seguire Valverde”

C’è stata gloria a metà per Jonathan Restrepo ieri alla Vuelta a Murcia 2017. Il giovane velocista della Katusha ha conquistato il secondo posto alle spalle di Valverde regolando il gruppo degli inseguitori: “È stata corsa dura oggi (ieri, n.d.r.) a causa del vento, rendendo ancora più importante lavorare bene insieme in squadra. Valverde ha attaccato davvero presto in salita, circa 5 chilometri prima della vetta. Ma ha fatto gara a sè. Era impossibile seguirlo” ammette il colombiano che poi aggiunge: “Negli ultimi 30 chilometri la nostra squadra ha provato di tutto per andare a prendere Valverde. Quando è diventato chiaro che non ce l’avremmo fatta, ci siamo preparati per la volata. Il nostro velocista di punta Baptiste (Planckaert) si sentiva stanco nel finale e quindi mi ha aiutato”.

“In the last 30 kilometers, our team really tried everything to catch Valverde. After it became clear that we couldn’t catch him, we all prepared for the sprint. Our real sprinter Baptiste felt tired in the final and so he helped me in the lead out. Thanks to my team mates today. I am happy to be the first after Valverde,” concluded Jhonatan Restrepo.

 

 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.