UAE Team Emirates, Brandon McNulty sarà alla Vuelta: “Dalla squadra pochissima pressione”

Brandon McNulty sarà alla Vuelta a España 2020. Il giovane americano che il prossimo anno correrà con la maglia della UAE Team Emirates è stato intervistato nel ritiro della formazione emiratina da Cyclingnews e ha annunciato che prenderà parte al GT iberico, il cui percorso è stato annunciato ieri. Il vincitore dell’ultimo Giro di Sicilia ha anche rivelato che la squadra, che crede tantissimo nel potenziale del classe ’98, non gli sta mettendo addosso alcuna pressione, permettendogli così di adattarsi al meglio nel World Tour in questo primo anno che gli servirà soprattutto ad accumulare esperienza.

“A questo punto sarò almeno alla Vuelta – ha dichiarato lo statunitense riferendosi alle sue possibili partecipazioni nei GT del prossimo anno – Qui mi stanno mettendo pochissima pressione a riguardo. Mi hanno detto ‘Se vuoi fare una settimana, fai una settimana. Se vuoi finirlo, lo finisci’. È solo per accumulare esperienza, è una bella situazione”.

Un discorso che non vale soltanto per la Vuelta, ma per l’intero 2020: “Direi che per il momento l’importante è adattarsi al World Tour. Non c’è su di me la pressione del risultato. Ovviamente mi piacerebbe portare a casa dei risultati, ma non è la fine del mondo se non arrivano. Sarà una progressione di almeno tre anni, questa è la durata del mio contratto, quindi il prossimo anno sarà importante ambientarmi e imparare”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.