Tirreno-Adriatico 2021, Vincenzo Albanese in Maglia Verde dopo la prima tappa: “Ci tenevo molto, per noi era importante iniziare col piede giusto”

Giornata all’attacco per Vincenzo Albanese durante la prima tappa della Tirreno-Adriatico 2021. Assieme al compagno di squadra Samuele Rivi, infatti, il neo corridore della Eolo-Kometa è stato tra gli iniziatori della fuga che ha caratterizzato buona parte della frazione odierna, vinta poi in volata da Wout Van Aert (Jumbo-Visma). Il 24enne ex Bardiani-CSF-Faizané, che è stato poi ripreso a 25 chilometri dal traguardo, si è messo particolarmente in luce conquistando due dei tre GPM della salita di Pitoro dopo una bella lotta con Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert), andando così a vestire la Maglia Verde di leader della classifica degli scalatori al termine della tappa.

È stato abbastanza difficile perché c’era Bakelants che mi ha dato filo da torcere praticamente a tutti i giri, non ha mai mollato – ha dichiarato Albanese ai nostri microfoni dopo l’arrivo – Però ci tenevo molto, per noi era molto importante in questa Tirreno iniziare col piede giusto. Adesso dobbiamo continuare con questa linea perché per noi è veramente importante che ci facciamo vedere tutti i giorni. Speriamo di continuare così”.

Il duello con il belga della Intermarché-Wanty-Gobert per i punti dei GPM è stato particolarmente intenso: “Sapevo di avere lo spunto veloce, quindi cercavo di aspettare perché sapevo di essere un po’ più veloce di Bakelants. È andata bene”, ha proseguito il 24enne campano, che proverà a difendere la maglia nelle prossime tappe: “Anche domani e nei prossimi giorni sarò in fuga all’attacco per cercare di portare questa maglia fino alla fine“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.