© Sirotti

Strade Bianche 2021, Julian Alaphippe non cerca scuse: “Van der Poel è stato il più forte in una corsa entusiasmante”

Julian Alaphilippe deve accontentarsi del secondo posto alla Strade Bianche 2021. Il campione del mondo è protagonista di una splendida prova, autore di un paio di scatti decisivi, ma trova sulla sua strada un Mathieu Van Der Poel imprendibile. Il leader di una Deceuninck – QuickStep oggi forse non all’altezza delle aspettative era riuscito in precedenza a reggere allo scatto del campione neerlandese, ma su Via Santa Cristina nulla ha potuto contro l’accelerazione del rivale, che è così potuto entrare da solo in Piazza del Campo per festeggiare a braccia alzate un meritato successo.

È stato il più forte – ammette senza giri di parole, né cercare scuse, ai nostri microfoni dopo la cerimonia di premiazione – Tanto di cappello a lui e alla sua squadra. Sono comunque contento di essere salito sul podio e sono contento della mia prova, è stata una corsa entusiasmante”.

In ogni caso, si tratta di un piazzamento prestigioso: “Mi sono divertito molto. Sono rimasto sempre davanti molto concentrato, soprattutto nel finale, poi si è stata la gamba a decidere. Come prevedibile, è stata alla fine una selezione naturale“, è costretto ad ammettere.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.