Parigi-Nizza 2020, Elia Viviani oggi non sarà al via

Elia Viviani lascia la Parigi – Nizza 2020. Dopo cinque tappe in cui non sono arrivate le gioie sperate, il portacolori della Cofidis saluta la corsa e non sarà al via della sesta tappa, la prima del teorico (la corsa è stato annunciato ufficialmente si fermerà domani) trittico di montagne conclusivo. Quella del veronese era stata una partecipazione dell’ultima ora, presa in seguito alla cancellazione delle corse italiane alla quali avrebbe dovuto invece partecipare. Arrivato dunque direttamente da Berlino, dove aveva disputato i Mondiali su Pista, il campione europeo preferisce fermarsi visto che non ci sono tappe adatte a lui per rifiatare e prepararsi in vista dei prossimi obiettivi, mentre la squadra ora sarà incentrata su Guillaume Martin, a caccia di tappe.

La mia partecipazione alla Parigi – Nizza è stata decisa all’ultimo minuto dopo la cancellazione delle corse italiane – spiega il campione olimpico dell’Omnium – Per me è stata una bella opportunità per fare esperienza e lavorare agli automatismi con i miei compagni. Tutta la squadra ha fatto un lavoro impressionante per mettermi nelle condizioni migliori. Purtroppo, la successione con i Mondiali e le condizioni meteo difficili di questa corsa hanno avuto un impatto sulla mia freschezza fisica e non sono riuscito a vincere. Ovviamente, è frustrante ma sono fiducioso, continuerò a lavorare duramente e tornerò più forte per ricompensare il lavoro di tutta la squadra”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.