Movistar, Unzue ha obiettivi chiari sui team maschile e femminile: “Puntiamo l’equità fra le due squadre”

Eusebio Unzue è tornato a parlare degli obiettivi della Movistar per il prossimo anno. Da anni ai massimi livelli del ciclismo, lo spagnolo spera di essere protagonista anche la prossima stagione con entrambe le squadre. Come accade oramai da qualche anno nel WorldTour, infatti, anche il team iberico ha sdoppiato la sua attività, aprendo  una squadra femminile, che sta ottenendo importanti risultati soprattutto grazie all’ingaggio di Annemiek Van Vleuten. Intervenuto nei giorni scorsi al SIC, il primo Congresso Internazionale di ciclismo, il general manager ha raccontato cosa si aspetta dai suoi atleti e atlete, in particolar modo dai due uomini più rappresentativi: Enric Mas Alejandro Valverde, che devono essere riferimento per i giovani che crescono nella loro ombra.

“Il ciclismo è uno sport di squadra in cui si vince individualmente – ha spiegato durante il SIC, come riportato da Marca – Devi circondarti di corridori molto solidali fra loro. Cerchiamo di raggiungere la parità tra le due squadre, in tutti i sensi. Sfruttiamo l’esperienza del team maschile con quello femminile e viceversa. Il nostro obiettivo è consolidare Mas e assicurarsi che Valverde continui a godersi l’andare in bici. Vogliamo inoltre che i nostri giovani facciano un passo avanti. Con le ragazze possiamo aspirare a grandi obiettivi“.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *