© Israel Start-Up Nation

Israel Start-Up Nation, Chris Froome potrebbe correre anche il Giro d’Italia e Dan Martin farà due GT

Chris Froome potrebbe essere al via del Giro d’Italia 2021. Nella presentazione ufficiale della Israel Start-Up Nation, il corridore britannico non si era voluto sbilanciare troppo sul suo programma, spiegando che l’obiettivo principale era il recupero della forma per arrivare bene all’appuntamento con il Tour de France. Il team manager della compagine israeliana Kjel Carlström, però, sollecitato al riguardo da Cyclingnews non ha escluso la possibilità di vedere l’ex Ineos Grenadiers al via della corsa rosa, che resterebbe però solo un appuntamento utile a preparare la Grande Boucle. Una possibilità valida anche per gli altri big Mike Woods e Dan Martin, con le aspettative maggiori che sembrano riposte nell’irlandese.

“Non possiamo trarre molte conclusioni dal 2020 in vista del 2021 – ha spiegato – Ma abbiamo avuto la grande indicazione che Dan può lottare per il podio e di certo sarebbe bello vederglielo fare di nuovo nel 2021. È molto probabile che lui farà due GT e la cosa potrebbe valere anche per gli altri nomi importanti. Anche per Froome e Woods? Esatto, dobbiamo capire quale può essere il percorso migliore verso il Tour per loro tre e può essere che qualcuno di loro andrà al Giro. Ma potrebbe andare anche diversamente, con un approccio diverso con corse in preparazione e training camp in altura”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.