Israel-PremierTech, piccolo incidente in allenamento per Chris Froome: colpito a gomito e anca

Continuano le sfortune di Chris Froome. Il corridore della Israel – Premier Tech è rimasto vittima di un piccolo incidente in allenamento nella giornata di domenica, quando un automobilista ha aperto lo sportello della sua vettura proprio mentre sopraggiungeva il corridore britannico. A darne notizia è stato lo stesso vincitore di quattro Tour de France, che si è mostrato in video con una fasciatura al braccio. Avvenuto a pochi chilometri dalla sua casa a Montecarlo, fortunatamente l’incidente non sembra aver provocato grandi conseguenze. Malgrado lo spavento, l’esperto corridore classe 1985 sembra essersela cavata con qualche abrasione e contusione a braccio e anca.

“Ieri ero uscito per una bella pedalata domenicale – spiega Froome a VeloNews – Era bellissimo, c’era bel tempo e splendidi scenari, ma poco prima di tornare a casa, a 500 metri dal portone, sono stato colpito. Mentre stavo passando qualcuno dalla fila di auto parcheggiate ha aperto il suo sportello proprio davanti a me. Era ad appena un metro, non ho fatto neanche in tempo a frenare. Ho colpito lo sportello e sono volato sopra”.

Ancora convalescente dopo il suo long-covid, dopo aver partecipato senza riuscire a dire la sua alla Vuelta a España il corridore di Nairobi probabilmente non correrà più in questa stagione, se non al Saitama Criterium organizzato da ASO a fine stagione, competizione che chiaramente non fa parte del calendario ufficiale UCI. Al momento è dunque focalizzato sul recupero, per poi riprendere progressivamente la preparazione in vista del 2023, per quella che sarà probabilmente l’ultima stagione della sua carriera.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button