© LaPresse

Ineos Grenadiers, Matteo Tosatto: “Ganna capitano da GT in futuro? Io dico che deve sfruttare questo momento in cui può essere vincente”

Si torna a parlare della possibilità di Filippo Ganna di fare classifica in un GT. A portare alla ribalta l’argomento, di cui si discute da tempo, sono stati i quattro successi di tappa della corridore della Ineos Grenadiers al Giro d’Italia 2020, in particolare quello di Camigliatello Silano che gli è valso anche il Trofeo Bonacossa. A Radiocorsa ne ha parlato il direttore sportivo della compagine britannica Matteo Tosatto, che ha però spiegato che più che sul futuro, il campione del mondo a cronometro dovrebbe concentrarsi sul presente visto l’ottimo stato di forma e la possibilità di ottenere sin da subito successi importanti.

“Prima di tutto sarebbe bello che Filippo andasse a vedere come è il Tour -ha risposto a una domanda specifica sulla Grande Boucle – Perché il Giro è il Giro, il Tour è il Tour. Me lo chiedono molti se può puntare alle corse a tappe, io dico che è giovane e deve sfruttare il momento dove può essere vincente. Poi magari tra un paio di anni, quando cala la massima potenza e rimane un po’ il peso se vuole può provare a vincere qualche corsa a tappe, poi non so se di tre settimane o meno, ma questo secondo me si capirà strada facendo”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.