Giro di Polonia 2017, Teuns: “Credo sempre di più in me stesso”

Dylan Teuns ha confermato al Giro di Polonia 2017 di attraversare un grande momento di forma. Il 25enne belga della BMC si è aggiudicato sul filo dei secondi la classifica generale resistendo agli attacchi di avversari più quotati: “Non ci posso credere. Non ho ancora realizzato, è incredibile!” sono state le prime parole del vincitore che ha rivelato che il segreto del successo è stato quello di rimanere calmo: “Dovevamo controllare la top ten e prestare attenzione alle prime battute perché sarebbero potute essere un po’confuse. È andato tutto bene ed una grossa fuga è andata ma con nulla di pericoloso per noi. La UAE ha preso il controllo quindi potevamo stare alle loro spalle e lasciare il gruppo a quattro minuti e riportarlo a due minuti finale per lasciar giocare la vittoria di tappa ai fuggitivi. Ma non è andata così”. Alla fine però tutto è andato bene, grazie anche all’ottimo lavoro dei compagni di squadra, che gli hanno permesso di portarsi a casa una vittoria prestigiosa ad appena due settimane dal primo successo tra i professionisti: “È difficile da spiegare. Avevo già raccolto alcuni buoni risultati negli ultimi due anni in corse difficili, ma mai questi risultati. Quest’anno in Vallonia ero davvero sicuro di me e poi due giorni prima del Polonia, senti dire che puoi essere tra i migliori con Samuel Sanchez, quindi sai che la squadra crede anche in te. Ho cominciato a credere sempre di più in me stesso. Ho avuto un Giro d’Italia difficile perché non stavo molto bene, ma dopo aver recuperato un po’, ho fatto un buon stage in altura. Ora un successo segue l’altro. Ho fatto il passo in avanti per diventare il vincente che ero tra gli under 23“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.