© Sirotti

Giro di California 2018, Cavendish: “Non sono venuto qui per fare una passeggiata”

Il Giro di California 2018 si prospetta essere un importante test per Mark Cavendish in vista del Tour de France. Il fuoriclasse britannico è tornato alle corse al Tour de Yorkshire dopo la bruttissima caduta occorsagli alla Milano-Sanremo, che gli è costata la rottura di una costola e un problema alla caviglia, e nell’importante corsa americana avrà l’occasione di testare nuovamente  la gamba e confrontarsi contro tanti dei diretti avversari che troverà in Francia. Oltreoceano ci saranno infatti anche Marcel Kittel (Katusha-Alpecin), Fernando Gaviria (QuickStep-Floors), Alexander Kristoff (UAE Emirates), Caleb Ewan (Mitchelton-Scott) e Peter Sagan (BORA-hansgrohe); per il capitano della Dimension Data diventerà dunque fondamentale farsi trovare pronto per provare a lanciare un messaggio ai rivali, che servirebbe soprattutto dal punto di vista morale.

Nello Yorkshire l’ex corridore della Sky è apparso ancora abbastanza arrugginito, aspetto che tuttavia non lo preoccupa: “Dopo una caduta come quella della Sanremo non è facile, ma saremo qui anche per testarci tra di noi – ha spiegato CannonBall – Non sono venuto qui solo per fare una passeggiata; si migliora solo provando a gettarsi nella mischia ed è quello che farò nelle tappe per velocisti, nelle quali cercheremo di portare a casa qualche vittoria come squadra“.

Già vincitore di dieci tappe in carriera nella corsa californiana, il britannico dimostra ancora una volta di apprezzarla come appuntamento di preparazione alla Grande Boucle: “Ho visto questa corsa crescere gradualmente, fino a diventare WorldTour. Ed essere stato parte di ciò, con sempre più tifosi nelle strade, è veramente incredibile”.

Per la classifica generale, invece, nella corsa in programma dal 13 al 19 maggio la Dimension Data punterà su Lachlan Morton: “Mi sento molto bene, è uno dei miei più grandi obiettivi sin da inizio stagione – ha spiegato il 26enne australiano – Penso che la preparazione sia stata giusta e non vedo l’ora di correre, sperando che la prestazione finale possa rispecchiare le mie reali potenzialità”.

Completano il roster della squadra africana Mark Renshaw, Julien Vermote, Tom-Jelte Slagter, Jay Thomson e Scott Davies.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.