LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA

Giro delle Fiandre 2021, Wout Van Aert non cerca scuse: “Oggi mi sono mancate le gambe”

Delusione per Wout Van Aert al termine del Giro delle Fiandre 2021. Il belga, che inizialmente aveva seguito l’azione rivelatasi poi decisiva insieme a Kasper Asgreen e Mathieu van der Poel, ha perso contatto sul Vecchio Kwaremont dai due corridori che sono arrivati a giocarsi il successo finale. Il capitano della Jumbo – Visma è stato poi ripreso dal gruppetto degli inseguitori e si è dovuto accontentare di un sesto posto ben lontano da quelle che erano le sue ambizioni alla vigilia di questa Ronde. Purtroppo, come ha ammesso lui stesso, sono state proprio le gambe a mancargli nel momento decisivo della corsa.

Ero al limite e oggi non sentivo le sensazioni che avrei voluto – ha spiegato Van Aert ai nostri microfoni al termine della corsa – Ho cercato di resistere il più a lungo possibile ma l’ultimo passaggio sul Kwaremont è stato il momento in cui sono crollato“. Poi il belga ha parlato anche della Deceuninck che, ancora una volta, ha fatto centro sfruttando la propria superiorità: “Non avevano subito giocato la carta Asgreen perchè non poteva tirare quando era con noi davanti. Poi una volta che Mathieu e Kasper sono rimasti da soli in testa, penso che abbiano lavorato insieme. Sono una squadra forte e possono puntare su diverse carte”. Infine ha ammesso con sincerità: “Oggi mi sono mancate le gambe, non ci sono scuse“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.