© LaPresse

Giro delle Fiandre 2021, Jasper Stuyven soddisfatto del quarto posto: “Non è poi così male fare 1° e 4° nelle prime due Monumento della stagione”

Podio sfiorato per Jasper Stuyven ieri, al Giro delle Fiandre 2021. Il corridore della Trek-Segafredo si è infatti dovuto accontentare del quarto posto alle spalle del vincitore di giornata Kasper Asgreen (Deceuninck-QuickStep), del secondo classificato Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) e di Greg Van Avermaet (Ag2r Citroen), con cui si era avvantaggiato nel finale di gara e dal quale è stato battuto nello sprint per la terza piazza. Il 28enne belga, tuttavia, può sicuramente essere soddisfatto di questo piazzamento, che lo vede concludere tra i primi anche in questa seconda Classica Monumento della stagione dopo aver conquistato la vittoria alla Milano-Sanremo due settimane fa.

“Penso che sia bello aver ottenuto un quarto posto alla fine – ha dichiarato Stuyven nel post gara – Al Fiandre è il mio miglior risultato, e non è poi così male fare primo e quarto nelle prime due Monumento della stagione. Devo essere felice; certo, vorrei aver concluso con un podio, ma è andata così”.

“Oggi (ieri, ndr) ho dovuto correre in modo intelligente – ha proseguito il belga – In certe salite mi sentivo davvero bene, ma ho faticato un po’ in quelle più dure. Le mie sensazioni andavano e venivano, ma sono felice di aver continuato a combattere”.

Il 28enne è appunto andato all’attacco nel finale seguendo l’accelerazione di Van Avermaet: “Non ho reagito immediatamente [al suo attacco], poi ho pensato, ‘Okay, andiamo’. Nello sprint ho provato, ma era abbastanza chiaro che non avevo più le gambe per il terzo posto“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.