© Sirotti

Giro del Delfinato 2017, gli italiani al via

Saranno 16 gli italiani al via del Giro del Delfinato 2017.  Pochi quindi gli azzurri in gara, anche se il numero è in crescita rispetto alle ultime due stagioni, nelle quali gli italiani al via sono stati solo 11 e 14. Nonostante ciò, alcuni dei nostri portacolori in corsa sono fra i protagonisti attesi, in ottica classifica generale o magari nelle singole tappe. Altri invece dovranno lavorare per i rispettivi capitani e cercarli di supportare nel migliore dei modi.

GLI UOMINI DI CLASSIFICA

L’italiano più atteso al via è sicuramente Fabio Aru. Il corridore della Astana non corre dallo scorso 12 marzo, quando si ritirò alla Tirreno – Adriatico. Ora però per lo scalatore sardo è arrivato il momento di riattaccare il dorsale alla schiena in una corsa importante come il Delfinato, dove l’anno scorso ottenne l’unico successo stagionale, che servirà per capire i possibili obiettivi in ottica Tour de France. La condizione non sarà infatti ottimale visto il lungo stop ed Aru potrebbe mettere nel mirino magari qualche tappa, considerando anche la presenza in squadra di Fuglsang come potenziale uomo di classifica.

Due capitani li avranno anche UAE Team Emirates e Cannondale – Drapac. La formazione araba dovrebbe puntare su Louis Meintjes per la classifica generale, ma Diego Ulissi potrebbe rappresentare più di una semplice alternativa. Il corridore toscano, così come il proprio compagno di squadra, è reduce da un lungo periodo in altura, ma vorrà provare a lasciare un segno sul Delfinato, puntando soprattutto ad una vittoria di tappa. In casa Cannondale – Drapac invece il leader almeno ai nastri di partenza è Andrew Talansky, ma strada facendo Davide Formolo potrebbe trasformarsi nel leader, complice la buona condizione, seppur in calando, con la quale è uscito dal Giro. Forma importante alla Corsa Rosa l’ha dimostrata anche Franco Pellizotti (Bahrain – Merida), che dopo aver lavorato al Giro per Nibali, al Delfinato potrebbe avere la possibilità di lottare per un piazzamento in classifica generale.

FRA VOLATE E TAPPE COLLINARI

Buoni risultati dai corridori italiani potrebbero arrivare anche nelle volate o nelle tappe collinari. Corridori come Sonny Colbrelli (Bahrain – Merida), che in Francia ha già vinto quest’anno alla Parigi – Nizza, Enrico Battaglin (Lotto NL – Jumbo) o Alberto Bettiol (Cannondale – Drapac) proveranno a lasciare il segno nelle tappe adatte alle loro caratteristiche. Stesso discorso può essere fatto anche per Mauro Finetto (Delko Marseille Provence KTM), anche se il corridore veneto potrebbe inizialmente provare a testarsi in classifica generale prima di cambiare obiettivo strada facendo e puntare ad una tappa.

Fra gli italiani che potrebbero far bene negli sprint ci sono inoltre Davide CimolaiJacopo Guarnieri. I due corridori della FDJ però sono qui per aiutare Démare ed affinare i meccanismi del treno in vista del Tour de France, dovendo di conseguenza mettere da parte le loro ambizioni personali in favore del capitano.

GLI ALTRI ITALIANI

Per gli altri italiani al via invece al meno ai nastri di partenza il ruolo sarà quello di supportare i propri capitani. Alcuni come Federico Zurlo (UAE Team Emirates) avranno un ruolo importante per pilotare nel migliore dei modi il velocista allo sprint, mentre altri avranno il ruolo di supportare il capitano in salita. È questo il caso per esempio di Eros Capecchi (QuickStep – Floors), che dopo aver lavorato per Jungels al Giro d’Italia qui in Francia dovrà supportare Daniel Martin. Completano l’elenco Alessandro De Marchi (BMC), Antonio Nibali (Bahrain – Merida), Manuele Mori (UAE Team Emirates) e Matteo Bono (UAE Team Emirates), che dovranno svolgere il ruolo di gregario in diverse occasioni ma potrebbero avere anche qualche giornata di libertà e mettersi in mostra con delle fughe da lontano.

GLI ITALIANI AL VIA

Astana
Fabio Aru

Bahrain – Merida
Sonny Colbrelli
Antonio Nibali
Franco Pellizotti

BMC
Alessandro De Marchi

Cannondale – Drapac
Alberto Bettiol
Davide Formolo

Delko Marseille Provence KTM
Mauro Finetto

FDJ
Davide Cimolai
Jacopo Guarnieri

Lotto NL – Jumbo
Enrico Battaglin

QuickStep – Floors
Eros Capecchi

UAE Team Emirates
Matteo Bono
Manuele Mori
Diego Ulissi
Federico Zurlo


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *