© CCC Team

Giro dei Paesi Baschi 2019, De Marchi miglior italiano all’esordio: “Sensazioni buone soprattutto in salita”

Alessandro De Marchi ha iniziato con una buona prestazione a cronometro il suo Giro dei Paesi Baschi 2019. L’alfiere del CCC Team si è classificato al 23° posto nella prova contro il tempo disputata sul tracciato di Zumarraga, fermando le lancette sul tempo di 17’58” ovvero con 48” in più rispetto al vincitore di giornata Maximilian Schachmann (Bora-hansrohe). Il Rosso di Buja è risultato essere il migliore tra i corridori della formazione polacca e anche il migliore tra gli italiani in gara, precedendo di 5” Diego Rosa (Team Sky) e confermando così una buona condizione in vista della campagna delle Ardenne che dovrebbe vederlo protagonista al fianco di Greg Van Avermaet.

“Sono venuto qui con l’obiettivo di sfruttare tutte le occasioni che si presenteranno lungo la strada. Oggi, ad esempio, era una di quelle potenziali. Nel finale le sensazioni sono state molto buone e questa è la cosa più importante, anche se non sono completamente soddisfatto del risultato. Speravo di essere un po’ più vicino al vincitore. La salita era molto dura ma è stato anche il tratto in cui mi sono sentito meglio. Anche la discesa era molto insidiosa ed è probabilmente lì che ho perso più secondi in assoluto”. Per l’ex BMC saranno diverse le occasioni per mettersi in mostra nei prossimi giorni, nei quali cercherà sicuramente di entrare in qualche azione per poter poi sfruttare le sue doti da fondista.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.