© Wout Beel

Deceuninck-QuickStep, Remco Evenepoel: “Non so ancora quando e come potrò tornare. Spero di essere al via del Giro”

Sembra allontanarsi il ritorno in bici di Remco Evenepoel. Dalla presentazione della Deceuninck-QuickStep, infatti, il classe 2000 ha annunciato che sta avendo ancora delle difficoltà nel suo processo di recupero dalla caduta all’ultimo Giro di Lombardia e al momento gli è impossibili stabilire una data per il suo ritorno alle gare. Una notizia può parzialmente mettere in dubbio anche la sua partecipazione al Giro d’Italia 2021, che comunque resta dichiaratamente uno dei grandi obiettivi della sua stagione. Se al momento il giovane belga vuole concentrarsi soltanto sul suo recupero, che è evidentemente più indietro rispetto a quanto sembrava solo qualche settimana fa, l’ancora ventenne Remco fa comunque sapere di essere fiducioso di poter essere al via con ambizioni invariate.

“Ho una piccola sorpresa per voi – ha rivelato – Ci sono alcune difficoltà nel processo di recupero. Onestamente, non sappiamo ancora quando e come potrò tornare. Ho bisogno di tempo per tornare al 100% in bici, ho ancora qualche piccolo problema in bici. Non mi sento ancora a mio agio, quindi non so quando e come potrò tornare”.

Tuttavia, secondo il campione europeo a cronometro del 2019 non ci sarebbero ritardi rispetto ai piani iniziali di recupero, ma semplicemente era andato troppo veloce nella fase iniziale di riabilitazione: “Non credo di essere in ritardo sulla tabella di marcia, sin dall’inizio avevamo detto che volevo essere al 100% in bici a febbraio, quindi non siamo in ritardo, ma credo che forse siamo andati troppo veloci prima”.

Il ventenne spera dunque di poter far finalmente il suo esordio al Giro in questa primavera, rimandato lo scorso anno a causa della terribile caduta a Il Lombardia: “Speriamo di essere pronti per il Giro. Ma dobbiamo vedere come andranno le cose. speriamo di esserci, ma non so ancora quando potrò tornare a correre. Spero comunque di poter essere finalmente al via del Giro“.

Il vincitore dell’ultimo Giro di Polonia sembra comunque fiducioso sulla possibilità di partecipare al GT italiano e spiega ancora una volta che non correrà il Tour de France: “Niente Tour comunque per me. Ho già spiegato perché. A quattro mesi dal Giro c’è il tempo per riprendermi, difficile dire come andrà la preparazione, ma penso ci sia ancora tempo”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.