Vuelta a España 2022, Primož Roglič guadagna 15 secondi: “Adesso concentriamoci sulla prossima settimana”

Primož Roglič ancora non è riuscito a spodestare Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl) dal trono della Vuelta a España 2022. Dopo la grande azione di ieri, infatti, oggi il portacolori della Jumbo – Visma non è sembrato avere le gambe dei giorni migliori e dopo aver fatto lavorare la squadra a lungo, facendo spaccare la corsa fin dalle prime rampe della salita finale ai compagni Sam Oomen Chris Harper, è poi rimasto a  lungo sulle ruote della Maglia Rossa. Solo negli ultimi chilometri ha provato ad andare all’attacco, guadagnando però appena 15″. Il tentativo di tornare in possesso del simbolo del primato è quindi rimandato alla terza settimana, quando lo sloveno tornerà nuovamente all’attacco.

Sono contento e sono felice soprattutto che domani ci sia il giorno di riposo – ha raccontato ai nostri microfoni il classe 1989 – Credo che in cima mi sentissi meglio che all’inizio della salita, ma è stata molto dura. Il piano era di vincere la corsa (ride, ndr), ma avevo bisogno delle gambe. Sempre meglio guadagnare che perdere 15 secondi e adesso concentriamoci sulla prossima settimana“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button