Vuelta a España 2021, Giulio Ciccone: “Inizia la vera corsa. Dopo oggi deciderò se posso fare classifica”

Prima importante giornata di test per Giulio Ciccone alla Vuelta a España 2021. Il corridore della Trek-Segafredo si è presentato al Grand Tour spagnolo con l’evidente ambizione di puntare alla classifica generale, cercando di centrare la prima top ten in carriera in una corsa di tre settimane. L’abruzzese, cresciuto negli ultimi due anni al fianco di Vincenzo Nibali per apprendere i trucchi del mestiere nelle competizioni più lunghe, ha per la prima volta l’opportunità di mettersi in proprio e di avere la squadra a sua disposizione, dopo la sfortuna al Giro d’Italia 2021. Difesosi bene nella cronometro individuale d’apertura, lo scalatore troverà oggi per la prima volta terreno adatto alle sue caratteristiche.

“Per ora mi sento bene – ha dichiarato il classe ’94 ai nostri microfoni alla partenza della tappa odierna – oggi inizia la vera Vuelta. C’è una vera salita nel finale, sarà dura. Questo sarà il primo test, vedremo cosa succederà. Dopo oggi deciderò cosa posso fare. La Vuelta è ancora molto lunga, con tre settimane. Ma oggi è importante capire dove saremo. Proverò a fare del mio meglio in classifica, ma vedremo dove siamo dopo oggi e dopo la prima settimana, così prenderemo la decisione finale“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *