© UAE Team Emirates

Vuelta a España 2020, Rui Costa retrocesso per scorrettezza in volata: “Sono deluso ma non posso che accettarlo”

Rui Costa amareggiato dopo la retrocessione alla Vuelta a España 2020. Il corridore della UAE Team Emirates aveva concluso in terza posizione la volata della frazione odierna del GT spagnolo, dietro soltanto a Primoz Roglic e al vincitore Magnus Cort Nielsen. Dopo la tappa, però, il portoghese si è visto retrocedere dalla giuria all’ultima posizione del gruppo che si è giocato la volata finale per aver cambiato direzione ostruendo la strada e mettendo in pericolo un altro corridore (proprio il danese della EF). Una decisione che l’ex campione del mondo ha dovuto per forza accettare, pur dicendosi convinto di aver disputato uno sprint regolare.

Sono deluso, ma non posso che accettarlo – ha commentato – È stato un arrivo in sicurezza e io credo che il mio sprint fosse corretto. Di certo non c’erano cattive intenzioni. Ora mi concentrerò sulle prossime tappe prima di Madrid”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *