© Sirotti

Vuelta a España 2019, Marc Soler fa pubblica ammenda: “Mi scuso, non accadrà più”

Arrivano a freddo le scuse di Marc Soler verso la sua squadra per l’atteggiamento avuto durante la’nona tappa della Vuelta a España 2019. Il corridore della Movistar, infatti, aveva protestato platealmente quando, mentre era al comando della corsa, dall’ammiraglia gli avevano chiesto di fermarsi ad attendere Nairo Quintana che sopraggiungeva alle sue spalle. L’atteggiamento dello spagnolo è stato oggetto di molte critiche da parte di appassionati e addetti ai lavori, e così il giovane scalatore iberico questa mattina ha deciso di scusarsi pubblicamente con il proprio team e con tutti i compagni di squadra, Nairo Quintana in primis.

Innanzitutto voglio scusarmi con Movistar, Nairo e con tutta la squadra– ha esordito il classe ’93- Non accadrà più, è stata la foga del momento. Siamo venuti per vincere la corsa con Nairo o con Alejandro ed è per questo che noi siamo qui. Non accadrà più”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.