Tour de France 2018, il video della caduta di Nibali: non una moto, ma un contatto con un tifoso

Un contatto con un tifoso ha provocato la caduta che ha costretto Vincenzo Nibali al ritiro dal Tour de France 2018. Contrariamente a quanto emerso dalle prime ricostruzioni, non sarebbe stata dunque una moto a far finire a terra il siciliano, ma la bici sarebbe rimasta impigliata in qualcosa o qualcuno (probabilmente il laccio di una fotocamera tenuta da quello che sembrerebbe essere un ragazzino imbriglia il manubrio), costringendo Nibali ad una rotazione improvvisa per la quale è caduto direttamente con il fondoschiena a terra, senza la possibilità di ripararsi. Sin dall’inizio infatti il siciliano aveva spiegato di aver avvertito molto dolore, tanto da doversi recare alla vettura mobile della corsa per effettuare una prima radiologia dalla quale era emersa una sospetta frattura vertebrale.

Una diagnosi poi confermata all’ospedale di Grenoble, dove Nibali si era recato per fare gli accertamenti e da dove è dunque arrivata la notizia del ritiro del corridore dalla Grande Boucle. Chissà se la giuria aveva già avuto modo di valutare le immagini quando ha deciso di considerare l’incidente una normale dinamica di corsa, tanto da non togliergli il ritardo cronometrico. Una decisione molto discussa, così come lo scatto di Romain Bardet che non sarebbe stato a conoscenza della situazione, che tuttavia ormai non ha più molta importanza.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.