VIDEO: Giro di Polonia 2020, tremenda caduta di Fabio Jakobsen in volata! (Aggiornato)

Caduta scioccante di Fabio Jakobsen nella volata della prima tappa del Giro di Polonia 2020. Mentre cercava di superare Dylan Groenewegen, il portacolori della Deceuninck – QuickStep si è trovato chiuso contro le transenne andando ad impattare ad altissima velocità. Il campione neerlandese sbatte violentemente contro le transenne, investendo anche un fotografo prima di impattare contro lo striscione di arrivo. In seguito all’impatto le transenne finiscono su parte della carreggiata, provocando la caduta di altri corridori, tra i quali anche lo stesso Groenewegen. Un impatto violentissimo che lascia tutti con il fiato sospeso…

Secondo le prime informazioni Jakobsen è rimasto cosciente dopo l’impatto, pur trovandosi “coperto di sangue”. È stato ovviamente rapidamente preso in cura dai medici di corsa, accorsi immediatamente in suo soccorso, ma avrebbe successivamente perso conoscenza tanto da essere stato successivamente posto in coma farmacologico, secondo quanto riportano i media locali. Sarebbe “in condizioni molto gravi” il fotografo, investito in pieno dalla bicicletta del corridore, ribaltatosi in quel momento, venendo così colpito dalle ruote e dal telaio.

Tra i corridori finiti a terra successivamente anche Jasper Philipsen (UAE Team Emirates), Marc Sarreau (Groupama-FDJ) e Damien Touzé (Cofidis), che si sono ritrovati le transenne o altri corridori in piena traiettoria. Secondo quanto riportato dal team, Philipsen se l’è invece cavata con alcune escoriazioni, tagli e contusioni, ma non avrebbe riportato conseguenze gravi. Dovrà aspettare il responso delle radiografie invece Sarreau, che è stato a sua volta trasportato in ospedale. Il francese non ha perso conoscenza, riporta la sua squadra. Simile la situazione di Touzé, anche lui rimasto cosciente in seguito all’incidente e portato nel più vicino nosocomio per valutarne le condizioni.

L’incidente è avvenuto ad altissima velocità visto che la volata si stava svolgendo in discesa. A titolo comparativo lo scorso anno proprio su questo traguardo fu registrato il record di velocità allo sprint nel WorldTour, superando gli 80 km/h. Difficile sapere esattamente la velocità in quel momento, considerando che il corridore che sopraggiungeva aveva già rallentato vistosamente visto che era stato chiuso, ma si valuta fosse intorno ai 70 km/h.

 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.