Mondiali Fiandre 2021, argento per Dylan Van Baarle: “Al traguardo non ci potevo credere”

Secondo posto inaspettato per Dylan Van Baarle ai Mondiali delle Fiandre 2021. Partito ovviamente con il compito di supportare il proprio capitano Mathieu Van der Poel, l’olandese (vincitore in stagione della Dwars door Vlanderen) ha condotto una gara molto intelligente facendosi trovare pronto al momento degli attacchi decisivi, e nel finale è stato tra i più attivi nell’inseguire il vincitore di giornata Julian Alaphilippe. Nonostante il possibile successo sia sfumato, la situazione alle sue spalle, con i big a guardarsi, gli ha concesso il via libera per giocarsi la posizione sul podio, e in volata ristretta è alla fine arrivato un secondo posto che lo riempie di gioia. Un risultato ancor più importante pensando alla caduta patita alla recente Vuelta.

“Non mi sono mai trovato in una posizione del genere a lottare per le medaglie – ha ammesso dopo l’arrivo intervisto dai nostri inviati – e con la caduta e l’infortunio che ho patito tutto questo ha ancora più valore. Al traguardo non ci potevo credere. È stata una gara molto difficile da interpretare, bisognava andare molto cauti nello spendere le giuste energie per poi non dover pagare troppo nel finale. Sono entrato nella fuga giusta, ma era come una scommessa: dovevo provare l’attacco oppure stare attento a seguire gli attacchi degli avversari, ed è ciò che ho fatto. Nel finale è stato molto importante l’aspetto mentale, i big si controllavano e questo ha influenzato la corsa”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.