Tour de France 2022, Gianni Moscon lascia la corsa dopo otto tappe per long-covid

Non è andato come sperava il Tour de France 2022 di Gianni Moscon. Il corridore della Astana Qazaqstan prosegue così una stagione difficile, in cui è rimasto fortemente condizionato dai problemi di salute avvertiti sin dai primi mesi dell’anno. Colpito dal covid a febbraio, anche la sua campagna di primavera lo aveva visto sofferente e sempre lontano dal suo livello per le conseguenze del long-covid. Il rientro alla Grande Boucle era stato ovviamente una iniezione di fiducia, ma la condizione non è mai arrivata al livello sperato, costringendolo così ad una prima settimana in costante sofferenza, a flirtare mestamente con l’ultima posizione in classifica generale.

Dopo alcuni giorni di sofferenza, è dunque arrivata oggi l’inevitabile resa, con la speranza che un nuovo periodo di riposo possa consentirgli di mettersi alle spalle le difficoltà di questi primi sei mesi dell’anno mettendo nel mirino le grandi corse di fine stagione, con l’autunno che più volte in questi anni lo ha visto protagonista di ottime prestazioni, tanto nelle corse italiane che nei grandi appuntamenti internazionali.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button