© BORA - hansgrohe / Bettiniphoto

Tour de France 2021, Wilco Kelderman: “Peccato per la caduta, avevo buone gambe. Direi comunque che è stata una buona giornata”

Tutto sommato una giornata che si è conclusa positivamente per Wilco Kelderman al Tour de France 2021. Il corridore neerlandese è arrivato sesto al traguardo a 1’40” dal vincitore Tadej Pogacar e ha conservato il suo sesto posto in classifica generale, ma le cose sembravano essersi messe molto peggio a un certo punto della giornata. Il classe ’91, infatti, è caduto proprio alla fine della discesa successiva al penultimo GPM e rischiava di perdere molto terreno, ma è riuscito a rientrare proprio all’inizio dell’ascesa conclusiva, anche grazie al prezioso lavoro del compagno Emanuel Buchmann.

“Nell’ultima curva dell’ultima discesa sono andato largo e sono caduto – ha dichiarato dopo la tappa  con i segni della caduta ancora sul volto – Pensavo di riuscire a rimanere in piedi, ero riuscito a tenermi con una gamba sulla ghiaia, ma la ruota davanti era bloccata e così sono caduto di faccia. Non è stato bello, proprio prima della salita. È un peccato, perché le gambe erano buone e questo mi ha un po’ disturbato. Emu era con me e mi ha aiutato a raggiungere il gruppo maglia gialla proprio quando la salita è iniziata. Direi che è stata una buona giornata, ho tenuto la mia posizione, e domani sarà un’altra giornata difficile, in cui spero di poter lottare per una posizione migliore”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.