© ASO/ Broadway

Tour de France 2020, Wout Van Aert: “La maglia verde non è un obiettivo”

Wout Van Aert non punterà alla maglia verde sulle strade del Tour de France 2020. Dopo la vittoria del belga nella classifica a punti del Giro del Delfinato, sembrava che Peter Sagan potesse finalmente aver trovato un avversario di spessore per la conquista della maglia verde. Una convinzione che circolava anche tra gli stessi corridori, visto che Sam Bennett, dopo aver vinto una tappa al Giro di Vallonia, aveva affermato che “la maglia verde andrà senza dubbio a Van Aert”. Tuttavia, il portacolori della Jumbo-Visma, laureatosi giovedì campione nazionale a cronometro per il secondo anno di fila, ha smentito questa ipotesi ai microfoni di RTBF.

Sono certo che non vincerò la maglia verde quest’anno – ha dichiarato dopo aver festeggiato la vittoria del titolo nazionale – Io e la squadra abbiamo altri obiettivi. Sin qui ho ottenuto dei bei risultati e ora sono molto motivato per aiutare i miei compagni, come ho già fatto al Delfinato. Ovviamente, se avrò l’opportunità di giocarmi un successo personale, ci proverò, ma non lotterò per la maglia verde. Quella classifica è un impegno quotidiano, bisogna partecipare agli sprint intermedi per prendere più punti possibile. Dunque per quest’anno niente maglia verde, ma in futuro sarà un obiettivo, questo sì”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.