© Sirotti

Tour de France 2020, Miguel Ángel López motivato: “Tutto è ancora aperto”

Miguel Ángel López sta vivendo un Tour de France 2020 ancora vicino al podio. Lo scalatore colombiano della Astana oggi si è difeso piuttosto bene sulla salita di Puy Mary tagliando il traguardo a soli 16 secondi dalla maglia gialla, Primoz Roglic. Davanti a lui sono arrivati soltanto Tadej Pogacar, Richie Porte e Mikel Landa, dimostrandosi il migliore dei colombiani di classifica al traguardo, avendo messo più di 20 secondi tra sé ed Egan Bernal, Rigoberto Uran e Nairo Quintana. Attualmente si trova al sesto posto in classifica generale, a 32 secondi dal gradino più basso del podio occupato proprio dal connazionale Bernal.

La tappa è stata davvero dura e non è stato facile rimanere davanti – ha spiegato ai media al termine della giornata – ma la squadra mi ha supportato molto bene e sono riuscito a risparmiare un po’ di energie per l’ultima salita. Il ritmo è stato molto alto, soprattutto nel finale. Oggi mi sentivo abbastanza bene e le gambe hanno risposto bene durante la giornata. Mi è mancato poco per restare lì con i primi due ma la cosa principale è che tutto è ancora aperto, sono qui nel vivo, tengo il morale alto e non vedo l’ora che arrivino le prossime tappe“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.