© Sirotti

Tour de France 2019, Groenewegen ha le idee chiare: “Sogno la prima Maglia Gialla”

Dylan Groenewegen sarà uno dei velocisti di riferimento del Tour de France 2019. A segno sugli Champs-Élysées e vincitore consecutivamente a Chartres e Amiens nella scorsa edizione, lo sprinter del Team LottoNL-Jumbo è atteso alla consacrazione nella prossima edizione, in programma dal 6 al 28 luglio 2019 e il cui percorso è stato svelato ufficialmente stamane al Palazzo dei Congressi di Parigi. Reduce da una stagione condita da ben 14 successi personali, il 25enne neerlandese vivrà sul palcoscenico della Grande Boucle uno dei momenti più importanti del suo calendario e avrà come obiettivo quello di provare a raggiungere Parigi, come è già riuscito a fare nel 2016 e nel 2017 ma non quest’anno, quando si è invece trovato costretto ad abbandonare la corsa durante la dodicesima tappa con arrivo sull’Alpe d’Huez,

“Ci sono sette potenziali chance per i velocisti e, per me, sono abbastanza. Voglio farmi trovare pronto per la prima tappa di Bruxelles, perché rappresenta un grande obiettivo. Potrei indossare la prima maglia gialla e sarebbe un grande onore. Certo, vincere sette tappe non sarebbe male – scherza a NOS – ma non è neanche così semplice. Intanto iniziamo a pensare alla prima. Proverò ad esserci e vedrò come andrà”.

Meno realistico sembra invece l’assalto alla Maglia Verde della classifica a punti, graduatoria monopolizzata negli ultimi anni da Peter Sagan (Bora-Hansgrohe): “Ne devo parlare con il mio preparatore per capire se possiamo lavorare in quest’ottica. Ma per come la vedo ora, mi concentrerò sulle vittorie di tappa. Forse in futuro potrei pensare anche alla Maglia Verde”.

 

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.