© Belga

AG2R La Mondiale, Geniez: “Farò di tutto per essere al Tour e non al Giro”

Alexandre Geniez ha voglia di Tour de France 2019. A maggior ragione perché non corre la Grande Boucle dal 2015, un’eternità per un francese. Nelle ultime stagioni, infatti, prima la FDJ e ora l’AG2R La Mondiale lo hanno sempre dirottato verso il Giro d’Italia, dove comunque si è ben comportato nell’ultimo anno, chiudendo undicesimo in classifica generale. Il 30enne di Rodez è ormai da qualche anno uno degli uomini simbolo del movimento francese e non a caso ha fatto parte della spedizione transalpina di Innsbruck, culminata con la medaglia d’argento di Romain Bardet.

Farò chiaramente di tutto per non correre il Giro ed essere al via del Tour nelle migliori condizioni possibili – ha spiegato con onestà Geniez a Centre Presse Aveyron – È davvero un bel percorso, penso ci potrebbero essere delle occasioni per un corridore col mio profilo. C’è l’arrivo ad Aveyron, a casa mia, il traguardo ad Albi o la partenza da Tolosa, dove ho studiato”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.