Tour de France 2017, il percorso ufficiale (tutte le altimetrie)

Il Tour de France 2017 è stato presentato ufficialmente il 20 ottobre 2016. La 104ª edizione della Grande Boucle ha visto confermate praticamente tutte le indiscrezioni della vigilia con il via da Düsseldorf in Germania il primo luglio e conclusione poi il 23 a Parigi dopo aver percorso 3.516 chilometri. Nel corso di questa edizione le montagne affrontate seguiranno la sequenza Vosgi, Massiccio del Giura, Pirenei, Massiccio Centrale e Alpi.

Dopo la cronometro di apertura di soli 13 chilometri, si ripartirà dalla città tedesca alla volta di Liegi e poi di Longwy, in Lorena, passando per il Lussemburgo. La corsa comincerà quindi a puntare verso sud con la Mondorf-les-Bains – Vittel (203 km) e quindi con la Vittel – La Planche des Belles Filles (160 km), primo arrivo in salita di questa edizione. Il Tour giungerà poi in Borgogna, con arrivi a Troyes e a Nuits-Saint-Georges. La successiva Dôle – Station des Rousses (187 km) tornerà a salire, mentre in chiusura di prima settimana si andrà da Nantua a Chambéry, nell’Alvernia-Rodano-Alpi, con una tappa da 4600 metri di dislivello che si preannuncia una delle più impegnative di questo Tour. La carovana a questo punto si sposterà in Dordogna per il primo giorno di riposo.

Da Périgueux il gruppo si sposterà a Bergerac per arrivare poi ai piedi dei Pirenei con la Eymet – Pau (202 km). Seguiranno i due tapponi pirenaici Pau – Peyragudes (214 km), con arrivo in salita, e Saint-Girons – Foix, di soli 100 chilometri, con arrivo invece in discesa dopo aver scalato tre colli. Dopo i Pirenei la corsa comincerà la traversata verso le Alpi con la Blagnac – Rodez (181 km) e la Laissac-Séverac L’Eglise – Le Puy-en-Velay (189 km), in Alta Loira, dove i corridori si fermeranno anche per il secondo giorno di riposo.

All’inizio dell’ultima settimana i corridori avranno davanti tre tappe di alta montagna. La prima arriverà a Romans-sur-Isere, la seconda a Serre Chevalier dopo la scalata del Galibier, e la terza sul Col d’Izoard per un inedito arrivo dall’alta spettacolarità. Superato le ultime grandi montagne, la carovana si dirigerà verso il Mediterraneo con la Embrun – Salon de Provence (220 km), per poi raggiungere Marsiglia dove si svolgerà la cronometro decisiva, di soli 23 chilometri con arrivo e partenza dal celebre Vélodrome, in vista dell’immancabile trasferimento a Parigi per la kermesse conclusiva del 23 luglio. Il via di questa ultima tappa sarà dato davanti al Caffé Réveil-Matin a Montgeron che fu teatro della prima partenza nella storia del Tour de France, nel 1903.

Le tappe

©GEOATLAS

Sabato 1 luglio – Tappa 1. Düsseldorf – Düsseldorf (13 km)
Domenica 2 luglio – Tappa 2. Düsseldorf – Liège (202 km)
Lunedi 3 luglio – Tappa 3. Verviers – Longwy (202 km)
Martedi 4 luglio – Tappa 4. Mondorf-les-Bains – Vittel (203 km)
Mercoledi 5 luglio – Tappa 5. Vittel – La Planche des Belles Filles (160 km)
Giovedi 6 luglio – Tappa 6. Vesoul – Troyes (216 km)
Venerdi 7 luglio – Tappa 7. Troyes – Nuits-Saint-Georges (214 km)
Sabato 8 luglio – Tappa 8. Dôle – Station des Rousses (187 km)
Domenica 9 luglio – Tappa 9. Nantua – Chambéry (181 km)

Lunedi 10 luglio – Riposo in Dordogna

Martedi 11 luglio – Tappa 10. Périgueux – Bergerac (178 km)
Mercoledi 12 luglio – Tappa 11. Eymet – Pau (202 km)
Giovedi 13 luglio – Tappa 12. Pau – Peyragudes (214 km)
Venerdi 14 luglio – Tappa 13. Saint-Girons – Foix (100 km)
Sabato 15 luglio – Tappa 14. Blagnac – Rodez (181 km)
Domenica 16 luglio – Tappa 15. Laissac-Séverac L’Eglise – Le Puy-en-Velay (189 km)

Lunedi 17 luglio – Riposo a Puy-en-Velay

Martedi 18 luglio – Tappa 16. Le Puy – Romans-sur-Isère (165 km)
Mercoledi 19 luglio – Tappa 17. La Mure – Serre-Chevalier (183 km)
Giovedi 20 luglio – Tappa 18. Briançon – Col d’Izoard (178 km)
Venerdi 21 luglio – Tappa 19. Embrun – Salon de Provence (220 km)
Sabato 22 luglio – Tappa 20. Marseille – Marseille (23 km)
Domenica 23 luglio – Tappa 21. Montgeron – Paris (105 km)

TUTTE LE ALTIMETRIE

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.