© Sirotti

I Numeri del 2018: Valverde e Groenewegen i capitani più decisivi. Astana squadra più completa

Qual è stata la squadra più completa del 2018? Il sesto appuntamento della rubrica “I Numeri del 2018” prova a fornire una risposta oggettiva a una domanda complicata. Per farlo abbiamo preso in esame le 18 formazioni World Tour e le undici Professional che hanno ottenuto più successi nella stagione appena conclusa. A restituire un responso credibile sono il numero di corridori andati a segno e quello che ha gioito più di ogni altro per ciascun team. Ne deriva così il grado di “dipendenza” dal capitano di turno e la capacità di districarsi su più terreni – o con più pedine – di ognuna delle compagini prese in esame.

Partiamo dall’analisi delle squadre del massimo circuito. Quelle che hanno esultato con più elementi sono state Quick-Step Floors, Team Sky e Astana Pro Team, tutte in grado di mandare a bersaglio 14 corridori diversi. Il rapporto sorride però ai kazaki, che complessivamente hanno vinto meno (31) sia dei britannici (43) che dei belgi (73), non potendo contare su un uomo forte per le volate e avendo vinto poco anche nei GT, nonostante i due podi finali centrati da Miguel Angel Lopez. Il team di Vinokourov è infatti quello che ha un’incidenza minore del suo plurivittorioso, Alexey Lutsenko (cinque vittorie, pari al 16,2% del totale), sulle fortune del collettivo, a conferma di un mosaico ben articolato e nel quale hanno saputo emergere più tasselli. Con percentuali più basse spiccano anche le performance di Ag2R La Mondiale (9 uomini a segno su 15 successi) ed EF-Drapac Cannondale (5/6).

Il capitano che ha contribuito in maniera più massiccia ai trionfi dei suoi è Alejandro Valverde, unico nel circuito World Tour ad aver portato in dote più del 50% delle vittorie di squadra. Con 14 affermazioni sulle 27 della sua Movistar (51,9%) il murciano si è confermato una volta di più imprescindibile nelle gerarchie del sodalizio di Eusebio Unzué, sublimando un’altra annata sulla cresta dell’onda con la conquista di una maglia iridata parsa stregata per i primi tre lustri di carriera. Tra i capitani per i GT anche Simon Yates, vincitore della Vuelta a Espana dopo aver dominato il Giro d’Italia fino a tre giorni dall’epilogo, si è rivelato la punta di diamante della Mitchelton-Scott con 8 sigilli sui 39 totali.

Per il resto sono stati come di consueto i velocisti, grazie al maggior numero di chance a loro disposizione, a fare le fortune dei team che li annoveravano all’interno dei propri organici. Il più determinante risponde al nome di Dylan Groenewegen, che da solo ha portato alla LottoNL-Jumbo il 42,4% (14 su 33) delle gemme stagionali. Alle sue spalle, ma con una dote minore, si collocano Alexander Kristoff, cui appartiene il 38,4% dei (pochi) successi della UAE Team Emirates, e André Greipel, col 30,8% degli acuti della Lotto-Soudal. Note di merito anche per Arnaud Démare (Groupama-FDJ) e Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe), entrambi artefici del 27,2% delle affermazioni di squadra, col giovane sprinter tedesco che si è tolto la soddisfazione di spodestare sua maestà Peter Sagan come plurivittorioso della Bora. Ed Elia Viviani? Nonostante sia il corridore più vincente del 2018, il campione italiano non spicca in questa graduatoria “a causa” del dominio perpetrato lungo tutta la stagione dalla sua Quick-Step Floors, che gli ha permesso di aggiudicarsi “soltanto” il 24,7% del totale.

Le percentuali tendono invece ad aumentare quando ci si sposta tra le Professional, con squadre come Wilier Triestina-Selle Italia e Manzana-Postobon decisamente monopolizzate dai propri pedali veloci. Basti pensare che Jakub Mareczko e Juan Sebastian Molano hanno infatti portato in cascina rispettivamente il 68,4% e il 66,6% delle vittorie delle rispettive formazioni. Quelle ad aver fagocitato traguardi con più corridori sono invece Androni Giocattoli-Sidermec e Cofidis, Solutions Crédits, entrambe capaci di sfondare la doppia cifra.

Rapporto vittorie Squadra/Capitano World Tour 2018

SQUADRAVITTORIECICLISTI VINCENTIPLURIVITTORIOSO
Quick-Step Floors7314Viviani 18 (24,7%)
Team Sky4314Kwiatkowski 9 (21%)
Mitchelton-Scott3913Yates S. 8 (20,5%)
Bora-Hansgrohe3310Ackermann 9 (27,2%)
Groupama-FDJ3313Démare 9 (27,2%)
LottoNL-Jumbo336Groenewegen 14 (42,4%)
Astana Pro Team3114Lutsenko 5 (16,1%)
Bahrain-Merida2912Mohoric 7 (24,1%)
Movistar279Valverde 14 (51,9%)
Lotto-Soudal2610Greipel 8 (30,8%)
BMC Racing Team248Dennis 7 (29,1%)
Trek-Segafredo219Pedersen-Skujins 4 (19%)
Ag2R La Mondiale159Geniez 4 (26,7%)
UAE Team Emirates136Kristoff 5 (38,5%)
Team Sunweb125Matthews 4 (33,3%)
Dimension Data95King-Boasson Hagen 2 (22,2%)
EF-Drapac Cannondale65Uran 2 (33,3%)
Katusha-Alpecin54Kittel 2 (40%)

Rapporto vittorie Squadra/Capitano Professional 2018

SQUADRAVITTORIECICLISTI VINCENTIPLURIVITTORIOSO
Androni Giocattoli-Sidermec3610Sosa 10 (27,8%)
Cofidis, Solutions Crédits2110Bouhanni-Laporte 6 (28,6%)
CCC Sprandi Polkowice207Tratnik 4 (20%)
Wilier Triestina-Selle Italia195Mareczko 13 (68,4%)
Israel Cycling Academy157Raim 5 (33,3%)
Hagens Berman-Axeon148Philipsen 6 (42,9%)
Direct Energie148Hivert 5 (35,7%)
Wanty-Groupe Gobert138Pasqualon 4 (30,8%)
UnitedHealthcare133Tvetcov 7 (53,9%)
Manzana-Postobon123Molano 8 (66,6%)
Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini114Grosu 6 (54,5%)
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.